Vellutata ai porri

Si avvicina l’autunno ed in questo periodo la voglia di depurarsi dai stra vizi dell’estate è fortissima. Io preparo spesso degli alimenti a base di verdure e spesso li riduco in crema per farli consumare anche alle mie bimbe (evitando così che il verde sia troppo visibile 😉 ). I porri, per me, sono stati una piacevole scoperta; non avevo mai avuto la curiosità di assaggiarli fin quando, un giorno, mia cognata ha preparato la vellutata. Sono rimasta entusiasta del loro gusto. Ho apportato qualche modifica alla ricetta perché mi piacciono vellutate con una consistenza più cremosa che liquida. Vediamo insieme come preparare la vellutata ai porri da consumare fumante con qualche crostino di pane.

Vellutata ai porri
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la vellutata ai porri

  • 300 gporro
  • 300 gpatate
  • 1 lacqua
  • q.b.sale grosso
  • q.b.pepe

Strumenti

  • 1 Tegame
  • 1 Pelapatate
  • 1 Coltello
  • 1 Tagliere
  • 1 Frullatore a immersione

Preparazione della vellutata ai porri

  1. Pelare e lavare accuratamente le verdure.

    Tagliare le patate a spicchi grandi ed il porro a pezzi.

    Disporre le verdure in un tegame, versare l’acqua, salare e lasciar cuocere per circa un’ora. Il procedimento è semplicissimo e la poca quantità di ingredienti lo rende veloce da preparare.

    L’unica accortezza è nei tempi di cottura. Una vellutata che cuoce troppo in fretta non sarà mai saporita. Le verdure devono rilasciare tutti i loro nutrimenti all’acqua.

  2. Quando sarà tutto cotto, frullare con un frullatore ad immersione direttamente nel tegame. Finire con una grattata di pepe nero.

  3. La vostra vellutata ai porri è pronta, se volete potete spolverarla di formaggio grana o servire con dei semi di zucca sgusciati, granella di mandorle o pezzetti di pomodoro secco. A voi la scelta, scatenate il gusto e la fantasia.

Se questa ricetta ti è piaciuta potresti provare anche la vellutata di zucchine (per la ricetta clicca qui), inno alla semplicità, alla cucina della tradizione.
Ora provaci tu 🙂
Realizza in casa le mie ricette e mandami una foto del piatto finito sulla mia pagina Facebook cliccando qui. Se hai bisogno di consigli o di un parere non esitare a contattarmi, risponderò con piacere. E ricorda … mettici il cuore!
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.