Crema di peperoni

Quando il sole è più caldo e luminoso in cielo, i peperoni sono al massimo della loro dolcezza. Se siete come me che adorate il loro gusto in tutte le salse, dovete assolutamente provare questa crema di peperoni con pinoli ottima per condire la pasta o per spalmarla sulla bruschetta. Ricchi di antiossidanti hanno poche calorie e molti benefici, consumati crudi aiutano anche a contrastare il senso della fame ed è molto versatile; un ingrediente per mille ricette: crudo, cotto, arrostito, ripieno o in crema.

crema di peperoni
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la crema di peperoni

  • 600 gpeperoni (rossi e gialli)
  • 1 spicchioaglio
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • 15 gpinoli
  • q.b.sale

Strumenti

  • 1 Casseruola
  • 1 Mestolo
  • 1 Tagliere
  • 1 Coltello
  • 1 Frullatore a immersione

Preparazione della crema di peperoni

  1. Lavare accuratamente i peperoni, tagliarli ed eliminare i semi ed i filamenti interni.

    Su un tagliere, con l’aiuto di un coltello, tagliarli a listarelle.

    In una casseruola mettere a soffriggere uno spicchio di aglio in un cucchiaio di olio evo. Quando sarà dorato aggiungere i peperoni. Salare a piacere e cuocere con il coperchio per circa 10 minuti; gli ultimi 2-3 minuti di cottura senza coperchio. Mescolare di tanto in tanto.

  2. A cottura ultimata frullare i peperoni ancora bollenti con un frullatore ad immersione. Aggiungere alla crema i pinoli sminuzzati a coltello (non tritateli troppo finemente, è ottimo sentire la loro croccantezza all’interno).

    Potete versare la crema ancora bollente nei vasetti precedentemente sterilizzati, chiudere il tappo e rovesciare per formare il sottovuoto (in questo modo si conserverà in dispensa per molto tempo).

    Potete utilizzarla al momento per condire la pasta; si conserva il frigo per qualche giorno o in congelatore in comode vaschette monoporzione.

    Scegliete voi l’uso ma dovete assolutamente assaggiarla.

Se questa ricetta ti è piaciuta potresti provare anche i peperoni in agrodolce (per la ricetta clicca qui), un contorno sfizioso da abbinare a carne o pesce.
Ora provaci tu 🙂
Realizza in casa le mie ricette e mandami una foto del piatto finito sulla mia pagina Facebook cliccando qui. Se hai bisogno di consigli o di un parere non esitare a contattarmi, risponderò con piacere e ricorda … mettici il cuore.
Link sponsorizzati inseriti nella pagina.
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.