Pasta alla Trapanese ricetta originale con melanzane

Pasta alla Trapanese ricetta originale con melanzane, un primo molto semplice e super saporito realizzato con il tradizionale pesto alla trapanese senza cottura con pomodorini e mandorle.
Tradizionalmente la pasta alla trapanese ricetta originale prevede l’uso del formato di pasta “le busiate”, pasta tipicamente realizzata a casa pazientemente dalle nostre nonne, quando però non si aveva tempo si utilizzava qualsiasi formato.
Il pesto che accompagna questa pasta è realizzato totalmente a crudo e nel mortaio come tutti i pesti. La ricetta sembra abbia delle radici antichissime e che ci sia l’influenza dei commercianti Genovesi che approdavano nel porto trapanese, assaggiando il loro pesto genovese i trapanesi lo hanno modificato utilizzando i prodotti a loro disposizione, quindi pomodorini e mandorle.
Il pesto alla trapanese rende la pasta super cremosa e saporita ed è abitudine accompagnarla con delle fette di melanzane fritte.
Andiamo a scoprire la ricetta originale!

pasta alla trapanese ricetta originale con melanzane
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 360 gpasta
  • 250 gpomodori perini (o altra qualità, ben maturi.)
  • 30 gmandorle pelate
  • 30 gpecorino
  • 1 mazzettobasilico
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • 1melanzana

Preparazione della pasta alla trapanese ricetta originale con melanzane

  1. pasta alla trapanese ricetta originale con melanzane

    Per la realizzazione della vostra Pasta alla Trapanese ricetta originale con melanzane, la prima cosa che dovrete fare è preparare i pomodorini.

    I pomodorini che devono essere ben maturai vanno lavati e incisi con una croce.

    Sbollentateli giusto due minuti e lasciateli intiepidire.

  2. melanzane fritte come spurgarle e salarle

    Nel frattempo preparate le melanzane, tagliatele a fette, lasciatele spurgare mezz’ora con acqua e sale grosso e friggetele in padella con olio di semi.

    QUI troverete tutti i passaggi per spurgare, salare e friggere le melanzane come fanno a Trapani e provincia.

  3. pasta alla trapanese ricetta originale con melanzane

    Raffreddati i pomodorini procedete a spellarli, la pellicina tirando dalla croce incisa verrà via molto facilmente.

  4. Mettete le mandorle pelate in un mortaio e riducetele in pezzettini piccoli, più piccoli che potete, dopo toglietele dal mortaio.

    Se non avete a disposizione le mandorle pelate, potete sbollentarle qualche minuto e pelarle velocemente.

  5. Nel mortaio mettete, lo spicchio d’aglio (potete ometterlo), il basilico, olio, il sale e poco pepe. Iniziate a pestare fino a quando gli ingredienti non diventano una crema.

    Dopo, aggiungete i pomodorini che taglierete a pezzetti con un coltello.

    Continuate a pestare fin quando anche questi si saranno ridotti ulteriormente.

    Infine aggiungete il pecorino e le mandorle pestate, mescolate.

    Assaggiate e aggiustate di sale e pepe.

  6. Scolate la pasta ben al dente, quando avrà raggiunto il giusto grado di cottura scolatela e mettetela in una ciotola.

    Aggiungete il pesto e mescolate per mantecarla e renderla cremosa. Se necessario aggiungete un filo di olio e acqua di cottura della pasta.

    Servite ben calda e con le fette di melanzane fritte di sopra che accompagneranno la vostra pasta alla trapanese ricetta originale con melanzane.

    Per tante altre ricette metti MI PIACE su Facebook QUI e su Instagram QUI.

    Alla prossima da Sapore di Arianna!

Conservazione

Il pesto alla trapanese ricetta originale può essere conservato in frigorifero fino a tre giorni ben chiuso ermeticamente.

Oppure potete congelarlo a porzioni fino a 6 mesi.

Variazioni:

Come detto già nella ricetta l’aglio potete ometterlo, in questo caso aggiungo anche un pizzico di peperoncino.

Se non vi piace il pecorino potete sostituirlo con la stessa quantità di parmigiano.

Se volete realizzarlo più velocemente o non avete un mortaio, potete usare un frullatore, anche un frullatore ad immersione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.