Anelletti al forno alla Palermitana ricetta originale

Anelletti al forno alla Palermitana ricetta originale, un primo tradizionale siciliano spettacolare, una buonissima pasta al forno tipica del palermitano poi estesa a macchia d’olio su tutto il territorio siciliano.

Le versioni sono molteplici, cambiano gli ingredienti spostandosi di un paese all’altro o addirittura da famiglia a famiglia.
Cercherò di darvi spunto delle varie varianti, ma vi darò la ricetta più diffusa e più antica nel Palermitano! Questa pasta è realizzabile come timballo, come monoporzione e cambiando anche il formato di pasta, gli anelletti per esempio nel trapanese diventano bucatini o ziti.
  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti per gli anelletti al forno alla Palermitana ricetta originale

  • 750 gpasta Anelletti
  • 1Melanzana viola (o tonda)
  • 200 gCaciocavallo (o fontina, o scamorza o mozzarella)
  • 2Uova sode
  • q.b.salumi a fette o a pezzi (facoltativo io non li ho messi)
  • 4 cucchiaiParmigiano reggiano
  • q.b.Burro (per la teglia)
  • q.b.Pangrattato (per la teglia)

Preparazione anelletti al forno alla Palermitana ricetta originale

  1. Per la realizzazione degli anelletti al forno alla Palermitana ricetta originale, dovrete prima di tutto fare il Ragù siciliano, un ragù di carne tritata con l’aggiunta di piselli, QUI trovate la mia ricetta, vi basterà una dose di questa.

    Nel frattempo preparate le uova sode ( che potete anche omettere, se non sono di vostro gradimento) e friggete le melanzane a fette spesse circa 1 cm (che se volete potete arrostire per una versione un pochino più leggera).

  2. Quando ragù siciliano, uova e melanzane saranno pronti, disponete tutto sul tavolo e fate cuocere gli anelletti in abbondante acqua leggermente salata.

    Non devono ultimare la cottura, ma dovete scolarli a metà cottura, devono essere quasi croccanti al centro, altrimenti con la seconda cottura in forno, diventeranno troppo molli e si romperanno facilmente.

  3. Una volta cotti e scolati, trasferiteli nuovamente in pentola, a fuoco spento, aggiungete il sugo del ragù senza carne e piselli, basterà prelevare qualche cucchiaiata con la schiumarola, facendo colare il sugo senza ragù direttamente sulla pasta, aggiungete anche 3 cucchiai di parmigiano, mescolate finché gli ingredienti non saranno ben distribuiti.

  4. A questo punto, preparate la vostra teglia, rivestitela con uno strato di burro su tutta la superficie interna, dopo fate passare sul burro un po’ di pangrattato che si attaccherà il necessario al burro che avrete passato prima.

    Potete comporre la vostra teglia di circa 28 cm di diametro, io ho usato una teglia rotonda ma per comodità vi consiglio la teglia rettangolare o quadrata.

  5. Sul fondo mettete uno o due mestoli di anelletti fino a coprirlo interamente formando un primo strato.

    Mettete tutto il ragù sgocciolato dal sugo in eccesso con la schiumarola e create uno strato spesso e uniforme di carne.

    Aggiungete il formaggio che avrete scelto a fette io ho messo caciocavallo, poi le uova tagliate a fette e le melanzane, l’ordine di questi ingredienti potete decidere voi come farlo, in più se volete potete aggiungere dei salumi a fette tipo salame e prosciutto, o addirittura in pezzi, io non li ho messi.

  6. Chiudete la teglia con l’ultimo strato di anelletti, sopra coprire con un po’ di sugo privo di ragù e cospargete la superficie con l’ultimo cucchiaio di parmigiano.

    Alcuni nella loro tradizione mettono qualche ciuffetto di burro, io non lo metto.

    Infornate a 200° C con forno statico, se non si forma la crosticina potete accendere il grill per qualche minuto. Servite i vostri anelletti al forno alla palermitana ricetta originale ben caldi e godetevi questo straordinario piatto unico!

  7. QUI trovate la stessa ricetta ma con i bucatini come da tradizione Marsalese, QUI la versione “Arriminata” e QUI una buonissima sostituta fatta con gli ziti e salsiccia 😉 Troverete anche il video della Diretta mentre faccio gli anelletti al forno alla palermitana ricetta originale, accedendo alla sezione video della mia pagina Sapore di Arianna, basta lasciare un MI PIACE per non perdervi le dirette e le nuove ricette QUI.

    Per tante altre ricette metti MI PIACE su Facebook QUI e su Instagram QUI.

    Alla prossima da Sapore di Arianna!

Conservazione:

Se volete potete preparare in anticipo i vostri anelletti al forno alla palermitana ricetta originale, una volta raffreddata, coprite e mettete in frigo fino al momento che dovrete infornare.

Se invece volete prepararla molto in anticipo, potete surgelarla conservandone una teglia in freezer. Potete congelare senza averla cotta al forno o anche dopo la cottura. Nel momento che deciderete di scongelare gli anelletti al forno alla palermitana, basterà mettere in frigo la teglia la sera prima, quando sarà il momento di preparare il pranzo mettete gli anelletti nel forno a 200° C !!

ps. se volete surgelare ricordatevi di non mettere l’uovo sodo!

4,4 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.