Biscotti alla mandorla senza farina

Biscotti alla mandorla senza farina sono dei biscotti buonissimi, che si preparano in soli 10 minuti! Colorati e dal gusto intenso di mandorla sono l’ideale per concludere al meglio un pasto.

La preparazione dei Biscotti alla mandorla senza farina prevede l’uso di pochi ingredienti, anzi solo 3 per un risultato da pasticceria, mandorle, albumi e zucchero vi doneranno dei biscotti favolosi! Eh si avete capito bene, niente lievito, burro o altro 😉 Questi biscotti possono essere preparati proprio da tutti, infatti  non richiedendo particolari doti culinarie o di alta pasticceria, in un batter d’occhio saranno pronti! Sorprendete voi stessi e tutti quanti con questi deliziosi biscotti!!!

Per la ricetta si ringrazia la bravissima amica della community di Sale & Zucchero, Maria Concetta S., nessuno di noi ha saputo resistere a questi biscotti favolosi!!!!

Se la ricetta dei Biscotti alla mandorla senza farina vi è piaciuta condividetela e seguite la pagina Facebook di Sale & Zucchero. 

Entra nella nostra community culinaria e lasciati ispirare dalle mie ricette!

Alla prossima ricetta!

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Mandorle 300 g
  • Zucchero a velo (o zucchero semolato) 250 g
  • Albumi 2
  • Frutta candita q.b.
  • Scorza di limone 1

Preparazione

  1. Prendete le mandorle e macinatele finemente aggiungete lo zucchero, o a velo o semolato, e mescolate con cura.

    Incorporate gli albumi al composto e la scorza di un limone.

    Lavorate bene l’impasto con le mani e quando sarà ben sodo formate un panetto e suddividetelo in palline da circa 30 gr ciascuna.

    Decorate a piacere con frutta candita o mandorle e fate cuocere in forno caldo, modalità statica. a 180° per 15 minuti.

    Una volta cotti, sfornate e fate raffreddare!

    Ecco pronti i vostri biscotti alla mandorla senza farina!

    B U O N A P P E T I T O !

Prova anche….

Precedente Caponata di carciofi alla siciliana Successivo Risotto asparagi e vongole - Primo piatto da chef

Lascia un commento