Paste di mandorle – Ricetta siciliana

Le Paste di mandorle sono dei deliziosi dolci tipici della pasticceria siciliana, morbidi, profumati e ricoperti di zucchero a velo. La protagonista indiscussa di questa ricetta è la mandorla, quindi scegliete un prodotto di qualità per ottenere un ottimo risultato, vi consiglio la classica mandorla di Avola, vedrete che sapore delizioso conferirà alle vostre Paste di mandorle. 

Preparare le Paste di mandorle è semplice ma molto importante è il tempo di riposo in frigorifero dell’impasto, vi vorranno circa 2 ore. La conservazione delle Paste di mandorle è molto semplice, teneteli in dei contenitori di latta e vedrete che si manterranno morbidi per lunghi periodi.

Le Paste di mandorle sono perfette per concludere un pasto, servitele con un buon limoncello o un buon amaro e vedrete come il contrasto dolce-amaro piacerà a tutti!

Per la ricetta si ringrazia la carissima e bravissima Maria Concetta S.

Se la ricetta delle Paste di mandorle vi è piaciuta condividetela e seguite la pagina Facebook di Sale & Zucchero. 

Entra nella nostra community culinaria e lasciati ispirare dalle mie ricette!

Alla prossima ricetta!

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    20 paste
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Mandorle in polvere 500 g
  • Zucchero 300 g
  • Albumi 2 – 3
  • Zucchero a velo q.b.
  • Ciliegie candite q.b.

Preparazione

  1. Mischiate la mandorle, pelate e tritate finemente, allo zucchero. Aggiungete dai 2 ai 3 albumi, uno alla volta, sino ad ottenere un impasto lavorabile facilmente.

    Fate rassodare i frigorifero per circa 2 ore.

    Trascorso il tempo indicato, formate delle palline prendendo piccole quantità dall’impasto preparato, passatele nello zucchero a velo e poi disponetele su una placca da forno foderata con carta forno. Schiacciate leggermente le palline con le dita e completate con le ciliegie candite al centro.

    Fate cuocere, in forno già caldo, a 170° per 15 minuti circa.

    Sfornate e fate raffreddare, dopo di che …. B U O N  A P P E T I T O !

Prova anche….

Precedente Cannelloni al Ragù - Ricetta classica Successivo Riso venere con salmone e pomodorini

Lascia un commento