PICCOLE MIMOSE

PICCOLE MIMOSE

Le piccole mimose sono piccole torte in pandispagna farcite con crema pasticcera con ananas, ovviamente mi sono ispirata alla torta mimosa.
Per questa ricetta bisogna realizzare delle preparazioni di base come il pandispagna e la crema pasticcera, le cui ricette con relativi ingredienti troverete di seguito, oltre a questi dovrete procurarvi un barattolo di ananas sciroppate per farcire la crema che andrà inserita nelle piccole mimose

PICCOLE MIMOSE
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
15,43 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 15,43 (Kcal)
  • Carboidrati 2,69 (g) di cui Zuccheri 1,59 (g)
  • Proteine 0,59 (g)
  • Grassi 0,34 (g) di cui saturi 0,15 (g)di cui insaturi 0,19 (g)
  • Fibre 0,20 (g)
  • Sodio 4,94 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 150 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti piccole mimose

INGREDIENTI

  • 150 gfarina
  • 150 gzucchero
  • uova (6)
  • vanillina (una bustina)

ISTRUZIONI

ISTRUZIONI

  1. pandispagna

    Per questo tipo di preparazione è molto importante avere un robot da cucina (planetaria) o, perlomeno, delle fruste elettriche.

    Mettere nel robot le uova e lo zucchero e montare per almeno un quarto d’ora, l’impasto deve risultare chiaro e soffice, in gergo si dice che deve scrivere, così…Questo passaggio è fondamentale per la buona riuscita del pandispagna.

  2. piccole mimose

    Setacciare la farina mista alla vanillina poco per volta e mescolare dall’alto verso il basso per evitare di smontare l’impasto.

    A questo punto passiamo alla realizzazione delle nostre piccole mimose.

    Prendere uno stampo per muffins, ungerlo di burro con un pennello e setacciarvi sopra la farina.

    Togliere la farina in eccesso e distribuirvi il composto (con uno stampo da 12 muffins dovrete infornare due volte)

    Infornare in forno caldo a 180° per una mezz’ora circa, controllate che siano dorate e fate la prova stecchino per essere sicuri che siano cotte.

  3. piccole mimose

    Nel frattempo preparare la crema pasticcera e aggiungere della panna montata (facoltativa).

    Quando la crema sarà pronta farla raffreddare applicandovi sopra della carta trasparente (fatela aderire alla superficie della crema).

    Una volta raffreddata, farcire la crema con l’ananas sciroppata  tagliata in cubetti piccolissimi.

    Appena pronte sformate le piccole mimose fatele raffreddare, tagliatele alla base e scavatele all’interno delicatamente.

  4. Inumidite la base e l’interno con il succo d’ananas e farcite le tortine con la crema.

    Richiudetele, spalmatele con altra crema e fatevi aderire il pandispagna sbriciolato che avrete tolto dall’interno, per velocizzare il tutto, prima scavate tutte le tortine, poi prendete il ripieno e passatelo nel minipimer, mettetelo in una coppa e immergetevi le piccole mimose.

  5. piccole mimose

  6. Ecco le nostre piccole mimose sono pronte!

CONSIGLI PER ACQUISTI

Bosch MUM54A00 Planetaria Robot da Cucina, Ciotola in Acciaio Inox da 3.9 L, 7 Velocità, Grigio, 900 W
planetaria


Planetaria Kenwood KVL6300S Impastatrice Planetaria Chef Elite, Robot da Cucina Mixer, 1400 W, 6.7 Litri, Acciaio, Argento
stampo muffinTescoma Delicia Stampo per Muffin, Nero, per 12









5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà di Rosanna Laterza autore del blog Oggi cucina Rosanna e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.