Crea sito

Tacchino alla storiona

Il tacchino alla storiona è una specialità ligure.

Oggi giornata freddina ma bella.

Come sempre stamattina sono stata molto impegnata ma finalmente ora sono libera per scrivere la mia ricetta giornaliera 🙂

Con l’avvicinarsi delle feste ho voglia di preparare piatti adatti o piatti tipici della mia terra.

A pranzo ad esempio ho gustato un secondo di carne tipico ligure:

il tacchino alla storiona.

E’ un piatto che consiste nel cuocere la carne con le verdure e le erbe aromatiche avvolte in un panno, così la carne acquista sapore e morbidezza.

E’ un piatto proprio da presentare per le prossime festività natalizie, ma nulla vi vieta di prepararlo anche per altre occasioni.

Si usa gustarlo così o accompagnato da gelatina.

E’ un piatto economico e semplice da preparare.

Se non lo avete mai provato ve lo consiglio vivamente.

Tacchino alla storiona
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • kgTacchino
  • 1 costaSedano
  • 1cipolla
  • 1carota
  • 1 ramettoRosmarino
  • 5 foglieSalvia
  • q.b.Noce moscata
  • q.b.Pepe
  • 5Chiodi di garofano
  • q.b.Sale

Strumenti

  • Salvietta da cucina/Panno
  • Pentola

Preparazione

  1. Pulire il tacchino togliendo anche le interiora.
    Se preferite potete farlo pulire anche dal vostro pollivendolo.
    Successivamente lavarlo bene e asciugarlo.
    Avvolgere il tacchino in una salvietta da cucina e aggiungere la cipolla, la carota, il sedano, la salvia, il rosmarino, la noce moscata, il pepe e il sale.
    Cuocere in una pentola in acqua salata per almeno un’ora o un ‘ora e mezza o fino a quando sarà tenero.
    Tirare fuori il tacchino, metterlo a sgocciolare e a raffreddarsi.
    Aprire la salvietta, togliere le erbe aromatiche e servirlo intero o tagliato a pezzi.

Note

Vieni a trovarmi sulla mia pagina Facebook e diventa fan.

Mi trovi anche su InstagramTwitter e Pinterest

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »