Crea sito

Pandoro senza burro e uova – lievito madre

Il pandoro senza burro e uova è una versione adatta a chi è intollerante.

Dopo aver provato diverse versioni che non mi soddisfacevano tanto finalmente ho trovato la versione giusta per me 🙂

Le uova nell’impasto del pandoro come in quello del panettone aiutano molto nella lievitazione ma in questa versione non le ho usate.

Non verrà molto alto ma è ugualmente buono e squisito.


P.S.: Potete dare un’occhiata anche a questa ricetta: https://blog.giallozafferano.it/rilassarsicucinando/pandoro-salato-lievito-madre/
Pandoro senza burro e uova
  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno 12 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzionipandoro di 800 g
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il lievitino:

  • 50 gFarina Manitoba
  • 50 gLievito madre (o 15 g lievito di birra fresco)
  • 60 gacqua tiepida
  • 1 cucchiaioFecola di patate
  • 10 gZucchero
  • 1 cucchiaioLatte

Per il primo impasto:

  • 200 gFarina Manitoba
  • 80 gLievito madre ( o 3 g lievito di birra fresco)
  • 25 gZucchero
  • 1 cucchiaioFecola di patate
  • 2 cucchiaiAcqua tiepida
  • 5 cucchiaiLatte
  • 2 cucchiaiOlio di semi

Per il secondo impasto:

  • 400 gFarina Manitoba
  • 4 cucchiaiFecola di patate
  • 180 gLievito madre ( 3 g lievito di birra fresco)
  • 20 cucchiaiLatte
  • 150 gZucchero
  • 1 baccaVaniglia
  • 1 pizzicoSale

Per l’emulsione aromatica:

  • 10 mlsucco di arancia
  • 1Scorza d’arancia grattugiata

Strumenti

  • 1 Cucchiaino
  • 1 Pentolino
  • 1 Planetaria
  • Pellicola per alimenti
  • 1 Grattugia
  • 1 Spatola
  • 1 Stampo pandoro
  • 1 Sacchetto di plastica per alimenti
  • 1 Cucchiaio

Preparazione

  1. Per il lievitino: In una ciotola versare la farina, la fecola, lo zucchero e il lievito madre.

    In pentolino scaldare per pochi secondi l’acqua con il latte.

    Muovere e aggiungere il composto alla farina e il lievito madre.

    Muovere il tutto. Il composto si presenterà liquido.

    Lasciare riposare al caldo coperto dalla pellicola trasparente per tutta la notte.

    Primo impasto:

    Al mattino procedere con il primo impasto: In una ciotola versare la farina manitoba, lo zucchero, la fecola e il lievito madre.

    In un pentolino scaldare pochi secondi l’acqua con il latte e l’olio. Versare il composto sulle farine. Muovere e aggiungere il lievitino.

    Continuare a muovere fino a formare una palla. Lasciarla lievitare al caldo coperta per 12 ore circa.

  2. Pandoro senza uova

  3. Preparare l’emulsione aromatica:

    Grattugiare la scorza di mezza arancia e versare il succo. Lasciare macerare in frigo per tutto il giorno.

    Secondo impasto:

    Prendere il primo impasto, aggiungere la farina manitoba, la fecola di patate, lo zucchero e il lievito madre.

    In pentolino scaldare pochi secondi il latte con il sale e versare sul composto solido.

    Aggiungere i semini estratti dalla bacca di vaniglia e l’emulsione aromatica.

    Muovere bene delicatamente.

  4. Ungere di olio lo stampo del pandoro.

    Versare l’impasto e lasciarlo lievitare per altre 12 ore o fino a quando sarà raddoppiato.

  5. Preriscaldare il forno a 180°C in modalità statica e cuocere il pandoro senza burro e uova per 40 minuti circa.

    Lasciarlo raffreddare e toglierlo dallo stampo.

    Conservarlo in un sacchetto trasparente per alimenti.

    Dopo qualche giorno si può consumare e prima di servirlo spolverizzarlo di zucchero a velo a piacere.

Note

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità? Vieni a trovarmi sulla mia pagina Facebook e diventa fan. Mi trovi anche su Instagram, Twitter e Pinterest

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »