Philadelphia fatta in casa, versione classica

Philadelphia fatta in casa, versione classica, eh si perchè esiste anche la versione semplificata che si fa solo con lo yogurt che vi mostrerò tra qualche giorno, certo non è la stessa cosa ma è comunque buona, l’apprezzeranno soprattutto quelli a cui piace il sapore più aspro o acido.
Questa Philadelphia è un pochino più laboriosa ma il risultato è eccezionale, molto ma molto simile all’originale, il suo sapore è molto ma molto più dolce, meno acido o aspro.
E’ fantastica, piace veramente a tutti, anche ai bambini, i miei ne vanno matti, la mia bimba ama la versione al salmone, la spalma sul pane e la gusta con piacere.
Dovete provarla, è la base ideale anche per realizzare tantissime ricette, sia dolci che salate, (leggete la nota sotto), ideale per farcire crostate salate, fagottini con la sfoglia, farciture di ogni tipo, oppure per essere semplicemente spalmata nei panini o nei sandwich.
E’ veramente facile, procuratevi tutto l’occorrente e fate anche voi la vostra Philadelphia fatta in casa, versione classica! Eccovi la mia ricetta:

Philadelphia fatta in casa, versione classica

Philadelphia fatta in casa, versione classica

 

 

Ingredienti

  • 500gr di panna fresca da cucina
  • 4 cucchiai di succo di limone appena spremuto
  • 120gr di latte fresco intero
  • 1 vasetto di yogurt bianco – tipo Activia
  • 1 cucchiaio scarso di sale fino

 

Vi serviranno inoltre:

  • ciotola capiente
  • colapasta
  • vaso di vetro almeno da 720ml
  • telo bianco pulito

 

Procedimento

  • Realizzare la Philadelphia fatta in casa, versione classica è un gioco da ragazzi, per prima cosa dovremo preparare quella che chiamano “Sour Cream” (la panna acida).
  • In un grande vaso di vetro (almeno da 720ml) versate la panna, il latte e il succo di limone, mescolate con un cucchiaio oppure chiudete con il coperchio e agitate il vaso, ora apritelo e copritelo con una garza bianca pulita e un elastico, lasciate il vaso a temperatura ambiente per 24 ore.
  • Il giorno dopo apritelo e mescolate il contenuto, noterete che sulla superficie si sarà formata una crema compatta, mentre sul fondo del vaso si sarà formato il siero, mescolate e versate il tutto in una ciotola capiente e unite lo yogurt e il sale fino.
  • Ora dovrete filtrare il siero, fate così : mettete una ciotola capiente sotto, all’interno della ciotola posizionate un colapasta e dentro al colapasta mettete un telo bianco pulitissimo, versate il composto e chiudete il telo bianco come se fosse un sacchetto, aiutatevi con un laccio e posizionate sopra un peso, quello che volete voi, aiuterà la fuoriuscita del siero che finirà tutto nella ciotola sottostante.
  • A questo punto non vi resta che lasciarlo colare per svariate ore, questo dipenderà da quanto compatto vorrete il Philadelphia, più lo farete colare più risulterà compatto e asciutto. Se lo volete più morbido e cremoso lasciatelo colare un pò meno, ogni tanto potrete aprire il telo bianco e controllare.

 

Ed ecco pronta la Philadelphia! Conservatela in frigorifero all’interno di contenitori richiudibili per massimo 1 settimana.
Questa base potrete personalizzarla come più vi piace, ad esempio unendo spezie a vostro piacere, sarà perfetta per accompagnare pesce o verdure.
Se volete realizzare la Philadelphia al salmone non vi resta che frullare del salmone affumicato e mescolarlo alla crema di formaggio.. Insomma, spazio alla fantasia!

Se avete intenzione di utilizzare questo formaggio spalmabile per realizzare dei dolci non mettete il sale durante il procedimento ma lasciatelo al naturale, lo potrete aromatizzare e dolcificare come più vi piace : con dolcificanti a zero calorie, con miele, sciroppo d’agave.. e realizzare molteplici dolci al cucchiaio aggiungendo scaglie di cioccolato fondente, frutta fresca, frutta secca, cocco, caffè solubile… tutto quello che vi piace!
Sarà anche la base perfetta per realizzare la New York Cheesecake (che io non ho ancora provato ma che farò molto presto!).

Giovi Light

Torna alla HOME per leggere le mie ultime ricette.

Metti LIKE alla mia PAGINA FACEBOOK per non perdere tutte le novità in arrivo.

ISCRIVITI anche al mio GRUPPO SU FACEBOOK, parleremo di alimentazione sana, ci scambieremo idee in cucina e molto altro!

Vi aspetto anche sui miei social: YOUTUBE * INSTAGRAM * TWITTER  * GOOGLE+ * PINTEREST

Precedente Polpette light di zucchine e ricotta Successivo Frappè light alle ciliegie

Lascia un commento