Crea sito

Polpette di magro (o meglio, involtini di pesce)

Oggi è il mercoledì delle Ceneri, e da oggi inizia la Quaresima, con le sue giornate dedicate all’astinenza dalla carne e dai piatti eccessivamente ricercati, per purificare il corpo insieme allo spirito. E allora possiamo scegliere piatti a base di legumi, uova e naturalmente pesce, che oltre ad essere tipicamente “di magro” è anche un ottimo aiuto per il nostro organismo.
Queste polpette di magro (o meglio, involtini di pesce) sono un secondo a base di pesce Persico, che nasce nella cucina del lago di Como, per poi ingolosire il resto d’Italia. Nella tradizione passata lombarda, il termine “polpette” indicava, nella maggior parte dei casi, delle fettine di carne o pesce, appunto, arrotolate intorno ad un ripieno: degli involtini, insomma. In questo caso, particolarmente gustosi, che racchiudono un trito di pane, parmigiano, prezzemolo e ritagli di Persico. Pesce d’acqua dolce, dalla carne particolarmente tenera e delicata, il Persico era conosciuto e utilizzato già nell’Antica Roma e arriva oggi a noi come una vera e propria prelibatezza, da declinare in svariati modi

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 porzioni
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2pesci Persici (da 350 g ciascuno)
  • 70 gmollica (di pane)
  • 35 gparmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • q.b.pangrattato (grattugiato)
  • 2uova
  • 150 mllatte
  • q.b.prezzemolo tritato
  • q.b.olio di semi di girasole
  • 1limone (per decorare)
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Pulite i pesci, lavateli e ricavate 8 filetti. Mettete i ritagli avanzati a insaporire in una padella con poco olio extravergine, quindi frullateli e sistemateli in una ciotola capiente.

    Fate ammorbidire la mollica di pane nel latte, strizzatelo bene e aggiungetelo nella ciotola con il pesce tritato. Unite anche il prezzemolo tritato, il parmigiano grattugiato e 1 uovo. Salate e mescolate molto bene, fino ad ottenere un composto piuttosto sodo.

    Stendete su un tagliere i filetti di pesce e batteteli delicatamente, per non romperli. Distribuite il ripieno su 4 filetti e copriteli con gli altri 4, facendoli aderire bene.

    In un piatto sbattete il secondo uovo con un pizzico di sale e di pepe. Passate uno per volta i filetti farciti prima nell’uovo e poi nel pangrattato, facendo aderire bene l’impanatura.

    A questo punto scaldate abbondante olio di semi in una padella ampia e friggete le polpette di magro, quindi servitele accompagnate dal limone tagliato a spicchi.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!