Crea sito

Cenci di carnevale

Può essere Carnevale senza quei deliziosi dolci cosparsi di zucchero a velo che solo a guardarli mettono tantissima allegria? Beh…direi proprio di no!!! E sono loro a vincere il titolo di “dolce più amato e conosciuto di questo periodo”!!! Per quanto riguarda il nome con cui vengono chiamati, c’è da dire che esso non è univoco. In Toscana, sono noti come CENCI DI CARNEVALE, ma in altre zone sono denominati chiacchiere, frappe o galani e presentano alcune varianti rispetto alla ricetta dei cenci toscani. Ma andiamo a scoprire come fare i cenci di Carnevale.

  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina 00
  • 40 gZucchero semolato
  • 20 gBurro
  • 10 mlOlio extravergine d’oliva
  • q.b.Zucchero a velo vanigliato
  • 2uova intere
  • 1PIzzico di sale
  • q.b.Olio per friggere

Preparazione

  1. 1. Per preparare l’impasto per i cenci di Carnevale metti a fontana, su una spianatoia, la farina 00, poi, versavi, al centro, lo zucchero, l’olio extravergine d’oliva, il burro e le uova.

  2. 2. Lavora accuratamente tutti gli ingredienti con la punta delle dita finché essi non si saranno perfettamente amalgamati assieme e non avrai ottenuto un impasto elastico e morbido. A quel punto, fai una palla con la pasta, coprila con un canovaccio e lasciala riposare per 30 minuti circa.

  3. 3. Trascorsi 30 minuti, prendi il tuo impasto per i cenci di Carnevale toscani, lavoralo ancora per alcuni minuti e poi, con l’aiuto di un mattarello infarinato, stendilo, su un piano, cercando di ottenere una sfoglia molto sottile (di circa 3 millimetri di spessore).

  4. 4. Utilizzando il rullo dentellato dividi il tuo impasto in tanti rettangoli (io ho cercato di ottenere rettangoli uguali e delle dimensioni di circa 4 x 12 centimetri, ma altre ricette ti consiglieranno di dividerli in rettangoli di dimensioni irregolari….insomma dipende dai gusti e dalle tradizioni locali) e se vuoi, effettua un ulteriore taglio anche nel senso della lunghezza (io come si vede dalla foto dei cenci l’ho fatto).

  5. 5. Versa abbondante olio in una padella a bordi alti e quando esso sarà bollente friggi i cenci di Carnevale pochi alla volta (l’ideale sarebbe friggerne non più di 4 o 5 contemporaneamente); falli dorare prima da un lato e poi dall’altro (attenzione perché cuociono molto velocemente).

  6. 6. Una volta cotti scola i tuoi cenci con una schiumarola e disponili in un vassoio ove avrai appoggiato un foglio di carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso.

  7. 7. Quando i tuoi cenci di Carnevale avranno perso l’olio in eccesso, toglili dal vassoio in cui li avevi appoggiati, posizionali sopra un altro vassoio da portata e spolverali con abbondante zucchero a velo. A questo punto, i tuoi cenci di Carnevale dolci sono pronti per essere gustati.

Consigli

I cenci di Carnevale si conservano per alcuni giorni all’interno di una tortiera apribile, dentro una scatola di latta o meglio ancora dentro un semplice sacchetto di carta. BUON APPETITO!!! Torna alla HOME PAGE per leggere tutte le ricette!!! Ti piacciono le mie ricette? Allora, segui PRONTI IN UN ATTIMO anche su Facebook per non perdere nessuna novità!!! CLICCA QUI e lascia il tuo LIKE!!! GRAZIE!!!

4,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.