CARDO MARIANO

Passeggiando in campagna in inverno alla ricerca di qualche insalata di campo e ti trovi davanti il cardo mariano ancora ” baby” (come lo chiamo io) , poiche’ raggiunge la fioritura solo nella tarda primavera (maggio giugno) …Una pianta magica per il benessere del fegato e dell’intero organismo capace di favorire l’eliminazione delle tossine dal nostro corpo…

Il cardo mariano e’ l’alleato per eccellenza della salute del fegato,grazie ai principi attivi in esso contenuti tra cui quello piu’ importante la silimarina.

La silimarina contenuta nel cardo mariano rinnova i tessuti del fegato rigenerando le cellule e liberandolo dalle tossine e dalle scorie…Un elisir di benessere tonico e decongestionante del fegato e dell’intero organismo.

riepilogando il cardo mariano e’

Antinfiammatorio, disintossicante e rigenerante. 

  • si erge a difesa del fegato , modificando le membrane cellulari degli epatociti riducendo l’ingresso di sostanze tossiche come alcol e tossine.
  • rigenera le cellule epatiche, grazie alla sintesi proteica e aumentandone l’attivita’ metabolica
  • grazie alla sua azione antiossidante, contrasta la formazione dei radicali liberi favorendo la disintossicazione del fegato
  • agisce contro l’infiammazione.
  • Il cardo mariano nei problemi digestivi che dipendono dal fegato, nei disturbi gastrici e nei dolori intestinali.

Cardo Mariano per il benessere

  1. È utilizzato come antidoto in caso di avvelenamento di particolari funghi 
  2. Contribuisce a ridurre i livelli di colesterolo e zuccheri nel sangue.
  3. Rinforza le pareti dei vasi capillari, svolgendo un’azione benefica su circolazione e cuore.
  4. Contrasta l’azione dei radicali liberi grazie alle proprietà antiossidanti
  5.  favorisce la regolarità intestinale

Come assumere il cardo mariano

Il cardo mariano è facilmente reperibile In commercio è possibile trovarlo in varie forme:

  • tintura madre;
  • gocce;
  • estratto liquido;
  • estratto secco per decotto o infuso;
  • integratore in compresse o capsule.

Cardo mariano a tavola

L’utilizzo del cardo mariano in cucina si perde nella notte dei tempi antichi.Della pianta si utilizzano le radici, le foglie private delle spine ed i fusti.

Insomma e’ gustoso e salutare ed io in inverno ci preparo dei piatti semplici ma gustosi ..e soprattutto detox.

Cardo mariano e cosmetica naturale

 Il cardo mariano grazie alla sua azione antiradicali liberi ed antiossidanti contrasta l’invecchiamento cutaneo soprattutto per la presenza del suo principio attivo la silimarina che protegge la membrana cellulare ,rigenerando le cellule.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »