Focaccia veloce alle patate con lievito madre

Focaccia veloce alle patate con lievito madre

Sono sempre la prima a ripetere che il bello del lievito madre è la sua filosofia di lunga maturazione , il vero slow food che si nasconde in questa magica pasta madre ma… ma su !un pò di apertura mentale anche da parte mia ci vuole ed ogni tanto sperimento per voi e vi regalo delle ricette da fare in giornata che possano accontentare anche le panificatrici frettolose o gli improvvisatori dell’ultimo minuto . La ricetta di oggi è proprio per loro ,per quelli che in estate si trovano improvvisamente con la voglia di focaccia ed hanno solo una mezza giornata per prepararla e poca voglia di aspettare .Con questa premessa ovviamente è ovvio che vi darò delle tempistiche ESTIVE … mi raccomando di aumentare le ore di lievitazione in caso di temperature più basse .

Ecco quindi la Focaccia veloce alle patate con lievito madre 

se ti piace pasticciare con la pasta madre unisciti a noi su “la pasta madre facile”

Pronti per pasticciare??

 

focaccia alle patate
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30+lievitazione minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    1 teglia 35×35

Ingredienti

  • farina tipo 2 400 g
  • patate lesse 300 g
  • Acqua 270 g
  • Lievito madre 120 g
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
  • Sale (scarsi) 2 cucchiaini
  • Rosmarino q.b.

Preparazione

  1. Abbiamo premesso che siamo in estate per fare questa ricetta quindi io ipotizzo che abbiate fatto come me e quindi rinfrescato il lievito madre verso le 12 per trovarlo pronto per le 15 perchè in estate tre ore saranno più che sufficienti per vederlo quasi triplicare .

    Il consiglio che vi do è quello di lessare le patate PRIMA del momento in cui inizierete ad impastare per non trovarle ancora calde .

    Vi ricordate vero che il trucco per impastare bene in estate è usare ingredienti freddi e acqua fredda per non far salire la temperatura dell’impasto oltre i 26°?

    ecco quindi che il mio consiglio è di lessare e schiacciare le patate in anticipo-

    Per aromatizzare le patate vi consiglio di lessarle mettendo nell’acqua il rosmarino

    Schiacciatele per bene e fatele freddare

  2. ore 15,00 il lievito madre sarà pronto e potrete iniziare ad impastare

    cominciate mettendo il lievito a pezzetti in planetaria, aggiungete l’acqua e l’olio e fate formare la maglia glutinica, non lavorate molto perchè dovete fare in modo di tenere la temperatura dell’impasto non oltre i 26/28°

    una volta formata la maglia glutinica aggiungete il sale e impastate fino a che non si sarà formata una bella palla elastica

    a questo punto unirete le patate ridotte in purea , le patate andranno a “rompere ” un pò la maglia glutinica quindi dal momento in cui verranno completamente incorporate terminate di impastare ,e finite con qualche piega in ciotola perchè altrimenti rischiate di sciogliere il vostro impasto .

    Spostate in un contenitore  con un filo di olio sul fondo ,coprite e lasciate lievitare

  3. dopo circa tre ore l’impasto sarà abbondantemente cresciuto

    ungete una teglia antiaderente e spostate l’impasto , fate una serie di pieghe leggere “a borsetta”o quelle classiche da staglio della pizza, fate riposare 15 minuti per far rilassare la maglia e poi stendete la focaccia

    ungete leggermente e fate riposare due ore

     

  4. scaldate il forno a 240°

    preparate una tazzina di acqua in cui metterete del sale fino a che non si creerà una soluzione satura (ovvero resterà sale non sciolto sul fondo )ungete di nuovo la focaccia ,fate i classici buchetti con i polpastrelli e bagnate con l’acqua salata

    infornate per circa 20 minuti

    dopo cotta fate freddare 10 minuti su una gratella

Note

n.b. Questa focaccia si presta ad alcune riflessioni

per poter fare in giornata io vi consiglio una tipo 2 non molto forte (ma andranno bene anche tipo 1 o semplici 00 o 0 ) se la farina che userete sarà più forte dovrete aggiustare con  un pò di acqua

stessa cosa a seconda delle patate che userete perchè potrebbero essere più o meno cariche di acqua .

Precedente Rosticceria siciliana con lievito madre Successivo Brioche con il tuppo con lievito madre

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.