ciambella di patate e avanzi di pollo al forno

ciambella di patate e avanzi di pollo al forno

Capita anche a voi che il pollo al forno avanzi per il giorno dopo ? da me è un classico, tutti chiedono pollo al forno e poi è un litigarsi di cosce e ali e nessuno vuole mangiare il petto . Inutile cuocerlo nel modo più morbido e gustoso possibile ,fanno di tutto per lasciarlo. Ma mica andrà sprecata la carne no ? ma certo ! a casa mia non si butta nulla , proprio non fa parte della mia cultura . Se in estate propongo il giorno dopo insalata di pollo senza maionese  

in inverno abbiamo più voglia di una cosa calda e l’insalata di pollo proprio non va ecco quindi che nasce la ciambella di patate con avanzi di pollo al forno

una via di mezzo tra un gattò di patate e una insalata di patate e pollo

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    1 ora
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • petto di pollo al forno avanzato 1
  • patate grandi 5 o 6
  • Uova 2
  • Parmigiano reggiano 50 g
  • Sale q.b.
  • Olio di oliva q.b.
  • Pangrattato q.b.

Preparazione

  1. ovviamente per questa preparazione dovrete avere un petto di pollo al forno avanzato , vanno bene anche altre parti come la carne della coscia o dell’anca . Dovrete solo sfilacciarla con molta pazienza .

  2. Mentre sfilacciate la carne potete lessare le patate . La cosa migliore ovviamente è di lessare le patate intere con tutta la buccia ma se avete fretta potete tranquillamente lessarle già a fette e in acqua leggermente salata, ci metteranno di meno e poi dovrete solo farle scolare accuratamente .

  3. Come dicevamo sfilacciate la carne mentre le patate cuociono, ,conditela con olio e poco sale (perchè di norma il petto resta più secco e meno saporito )

    Una volta cotte le patate schiacciatele sommariamente con la forchetta ,non serve ridurle a purea ma l’aspetto rustico si sposa meglio con questa preparazione .

     

  4. amalgamate quindi le patate, il pollo ,il parmigiano ed assaggiate ,potete aggiungere a questo punto del pepe e del prezzemolo se vi piace . vi consiglio di assaggiare PRIMA di unire l’uovo perchè non è mai un bene assaggiare uova crude ,meglio testare quindi prima dell’inserimento di queste .

  5. ungete uno stampo antiaderente a ciambella e cospargete di pangrattato . versate il composto e livellate .

    cuocere a 220 per circa 30 minuti

    fate freddare e poi sformate

     

Precedente Minestra di pasta e broccolo romanesco Successivo Pizza veloce con lievito madre

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.