Piadina senza strutto

Piadina senza strutto di Massimo Gusella

Sappiamo tutti che normalmente la piadina è realizzata con lo strutto, io ho voluto realizzarla senza, sostituendolo con olio evo che le rende, a mio avviso, più leggera e digeribile. Buona da farcire a piacimento, la mia preferita è con il prosciutto crudo! Venite a prepararla con me.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina 0
  • 110 gAcqua
  • 30 gOlio extravergine d’oliva
  • 5 gSale

Preparazione

  1. Piadina senza strutto

    Disporre la farina a fontana su una spianatoia, versare al centro tutti gli ingredienti e impastare fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo;

    Far riposare per circa 30 minuti a temperatura ambiente d’inverno, in frigo d’estate, coprendo con un canovaccio umido;

    Dividere la pasta in tre palline uguali, stenderle con l’aiuto di un mattarello, mantenendo una forma rotonda con un diametro circa di 25 cm;

    Scaldare un soutè dal fondo inaderente, mettere un goccio d’olio e distribuirlo su tutto il fondo con l’aiuto di un tovagliolo di carta;

    Adagiare la piadina e cuocere da ambo i lati, sarà pronta quando inizierà a prendere colore;

    Se non le consumate tutte subito, potere farle raffreddare separatamente e conservarle in frigo in un sacchetto di nylon.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!