Crea sito

Patate al forno croccanti fuori

Patate al forno croccanti fuori

Patate al forno

Patate al forno croccanti fuori, chi non fa le patate al forno!!! 😉

Ma se si sostituisce l’olio con lo strutto diventano sublimi!! 🙂

Le patate rimangono morbide all’interno e croccanti fuori!!!

Esistono quattro tipi di patata che si trovano normalmente in commercio:

  • Patate a pasta gialla, dalla polpa compatta, derivano il loro colore dalla presenza di caroteni. Sono impiegate per le patatine fritte industriali e casalinghe, ma sono adatte anche per le insalate e le cotture in forno.
  • Patate a pasta bianca, dalla polpa farinosa che si spappola durante la cottura. Sono adatte ad essere schiacciate, per esempio nel purè, nelle crocchette o negli gnocchi.
  • Patate novelle, caratteristiche per la buccia sottile, vengono raccolte quando la maturazione non è completa. Sono a breve conservazione e andrebbero bollite con la buccia.
  • Patate a buccia rossa e pasta gialla, caratterizzate dalla polpa soda che le rende indicate per le cotture intense quali cartoccio, forno e frittura.

Ingredienti:

  • 1 kg, di patate,
  • un rametto di rosmarino,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 150 gr. di strutto,
  • sale grosso.

Procedimento

Pulire le patate ed affettarle a tocchettoni, immergerle poi in acqua fredda per circa 30 minuti.

Mettere lo strutto in una teglia  e mettere in forno fino a farlo sciogliere, scolare le patate, sistemarle nella teglia in un solo strato, aggiungere i due spicchi d’aglio spellati e privato della parte interna, le foglie del rosmarino e sale grosso, mescolare e infornare senza mai girarle, per circa un ora a 180°, unico accorgimento scuotere la teglia in modo che non si attacchino al fondo dopo circa 30 minuti.

patate al forno 2

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare ed ora la mia passione è diventata un lavoro, gestisco dal 2010 il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.