Crea sito

Fregola con le vongole

Fregola con le vongole


Primo piatto semplicissimo da preparare di origine sarda a base di pasta di semola passata di pomodoro e vongole.

La fregola, detta anche fregua o freula è un tipo di pasta di semola prodotto in Sardegna. La fregula, disponibile in varie dimensioni, è prodotta per “rotolamento” della semola entro un grosso catino di coccio e tostata in forno.

Si presenta sotto forma di piccole palline lavorate a mano, particolarmente adatta alla preparazione di minestre e zuppe. Il termine fregola deriva da “fregare“, infatti attraverso un abile movimento circolare delle mani, uno sfregamento per l’appunto, si ottengono i granelli tipici della fregola.  

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFregola
  • 400 gPassata di pomodorini pachino
  • 1 kgVongole
  • 2 spicchiAglio
  • 1 mazzettoPrezzemolo
  • 500 mlFumetto di pesce (compresa l’acqua delle stesse vongole)
  • Sale
  • Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Per prima cosa mettere le vongole in acqua corrente e lasciarle spurgare per un paio di ore, in modo tale che perdano il più possibile eventuali residui di sabbia.

    Tritare l’aglio ed il prezzemolo e dividerlo in due parti: una parte sistemarlo in una padella con un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva e farlo soffriggere leggermente, aggiungere poi le vongole, mescolare, mettere il coperchio e far aprire le vongole.

    L’altra metà del trito sistemarla sempre in un tegame con un giro d’olio extra vergine d’oliva, soffriggere leggermente ed aggiungere la passata di pomodorini pachino.

    Far cuocere a fuoco basso per una decina di minuti. Nel frattempo sgusciare le vongole e tenerne solo qualcuna per decorare i piatti.

    Filtrare l’acqua prodotta dalle vongole, aggiungerla al sugo di pomodoro e buttare la fregola.

    Portare a cottura la fregola, circa 20 minuti, aggiungendo di tanto un tanto, quando lo richiede, un mestolo di fumetto di pesce.

    Unire le vongole sgusciate, mescolare e servire aggiungendo in ogni piatto un po’ di vongole con il guscio e buon appetito. 😉

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare e la mia passione è diventata anche un lavoro, ho gestito per 10 anni il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.