Crea sito

Sangria fatta in casa

Buonasera amici. Vediamo insieme come preparare una dissetante sangria che possa allietare una calda serata tra amici.

La sangria (in spagnolo sangría) è una bevanda alcolica a base di vino, spezie e frutta, originaria della Penisola iberica. Della sangria esistono varie ricette, a seconda delle regioni. Comunemente la sangria viene realizzata con il vino rosso, mentre nella Catalogna viene creata con vini spumante o bianchi (sangria de cava). In origine questa bevanda alcolica e dolce era servita tra i contadini portoghesi, i quali la denominarono col nome sangria, per il colore simile per l’appunto al sangue.

Tuttavia secondo un’altra versione, la sangria sarebbe stata inventata nel Settecento da un gruppo di marinai inglesi. Approdati alle Antille, aggirarono il divieto di bere alcolici, in vigore sull’isola, mascherando il rum spagnolo con miele, spezie e pezzettoni di frutta locale. Lo scopo era quello di far passare la bevanda per un innocente succo di frutta.

Esiste anche una variante catalana, cioè la sangria bianca.

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 1 l Vino rosso (corposo)
  • 2 Arance
  • 1 Limoni
  • 1 mela
  • 1 Pesche
  • 50 ml Brandy
  • 50 ml Triple sec
  • 2 Cannella in stecche
  • 100 g Zucchero
  • 100 ml Gassosa (o Soda)
  • Ghiaccio

Preparazione

  1. Per prima cosa è fondamentale procurarsi una caraffa e un cucchiaino lungo (bar spoon) per mescolare, senza di questi non potrete dire di aver fatto una sangria perfetta.  Passiamo quindi alla preparazione della frutta. Inizialmente spremiamo mezzo limone e 1 arancia e mettiamo da parte il loro succo. Tagliamo la rimanente frutta a cubetti mantenendo la buccia, anche dell’arancia e del limone.  Versiamo quindi la frutta nella caraffa, insieme al vino rosso corposo. Dopo di che possiamo versare anche i 50 ml di brandy (o rum bianco) e i 50 ml di triple sec.  Aggiungiamo quindi alla caraffa anche il succo di arancia e di limone prima ottenuto e mescoliamo il tutto. . Versate nel mixer un goccio di soda o semplicemente dell’acqua, o in alternativa del tè o della granita al limone. Versiamo quindi il mezzo bicchiere di gassosa o di soda e quindi dolcifichiamo il tutto con lo zucchero. Infine possiamo riempire i bicchieri da cocktail con tanto ghiaccio e aggiungere quindi la sangria.  I bicchieri possono essere guarniti a piacere, scegliendo fra peperoncino, basilico, menta, zenzero, o semplicemente con una fetta di arancia.

    Ecco a voi la vostra sangria.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.