#RicettediPasqua: Pistoccheddu prenu

Dolci di Pasqua tipici della tradizione sarda, i pistoccheddu prenu vengono preparati durante il periodo pasquale appunto, ma anche in occasione di cerimonie e ricorrenze speciali.
Sono friabili e golosissimi, grazie alla sfoglia croccante e al ripieno a base di mandorle e fiori di arancio.

Ingredienti
Per la sfoglia

Farina : 300 g
Uova : 2
Tuorli : 2
Strutto : 30-40 g
Zucchero : 2 cucchiai
Limone, la scorza : 1

Per il ripieno

Mandorle tritate : 150 g
Zucchero : 150 g
Aroma di fiori d’arancio : q.b.

Albumi : 3
Zucchero a velo : 250 g
Zucco di limone : q.b.
Pasta di zucchero : q.b.
Ghiaccia reale : q.b.

Preparazione

Preparazione
Per la sfoglia

Su un piano di lavoro fate la classica fontana con la farina; unite al centro le uova, i tuorli, lo strutto, lo zucchero e la buccia grattugiata del limone, e amalgamate accuratamente fino a ottenere un composto elastico e omogeneo. Formate un panetto, avvolgete con pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero per circa mezz’ora.

Per il ripieno

In un pentolino raccogliete 50 ml di acqua, qualche goccia di aroma e lo zucchero; mettete sul fuoco e portate alla temperatura di 106° C. Unite le mandorle tritate e lasciate asciugare sul fuoco per appena 1 minuto (l’impasto non deve essere molto sodo).
Trascorso il tempo di riposo, stendete la sfoglia a uno spessore di circa 2 mm e ritagliate tanti rettangoli lunghi circa 5-6 cm e larghi 3 cm; con l’impasto di mandorle formate tanti salsicciotti di circa 1 cm di diametro e disponeteli sui rettangoli di sfoglia.
Spennellate i bordi con l’albume e arrotolateli sul piano di lavoro, allungandoli ed esercitando una lieve pressione per sigillare attaccatura ed estremità.
Create tante forme a piacere e trasferite i dolcetti in una teglia, rivestita con carta forno; infornate a 170° C e fate cuocere per circa 15 minuti (dovranno rimanere abbastanza chiari e non molto dorati). Levate e fate raffreddare. Fate la glassatura: amalgamate 2 albumi con lo zucchero a velo e 1 cucchiaino di succo di limone. Immergete i dolcetti nella glassa, scolateli bene e fateli asciugare su una griglia per dolci per 1 ora.
Trascorso il tempo di riposo, disponete i dolcetti su un foglio di carta forno e fate asciugare per tutta la notte. Realizzate i fiorellini con pasta di zucchero colorata e, aiutandovi con un cornetto, rifinite la decorazione con la ghiaccia reale.

K10rekHxIP7q

 

Leggi anche:

 1,033 total views,  1 views today

Precedente #RicettediPasqua: Uovo di Cioccolato Meringato Successivo Pane ai semi di Lino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.