Pesto di basilico al Bimby

E’ tanto tempo che non scrivo più nel blog, ma ci son stati tanti avvenimenti durante questa estate che mi hanno impedito di aggiornarlo quanto meno sporadicamente… ma eccomi qui tornata con le ricette che utilizziamo giorno dopo giorno.
Dovete sapere che da una decina di mesi ci siamo trasferiti, abbiamo comperato una casa singola con un piccolo giardino e io mi son fatta un piccolo orticello dove ho piantato tanti “odori” tra cui il basilico.
Diciamocela tutta, il mio non è mai stato un pollice verde, ma bensì nero e il basilico era una di quelle piantine che se duravano una settimana era tanto.
Ho capito che il basilico ama la mezza ombra e piace essere innaffiato e MIRACOLO! la piantina comperata ha resistito ed è cresciuta rigogliosa.
Fino ad ora ho usato le sue foglioline per realizzare sughi veloci, aromatizzare cotture, beh questa volta ho deciso, prima che morisse per la stagione invernale, di utilizzarlo per realizzare il PESTO AL BASILICO.
Devo dire che fino ad ora ho sempre sfruttato il pesto confezionato, ma pensare che utilizzando il Bimby in un minuto ti ritrovi un profumatissimo pesto di basilico facilmente e sporcando solo il boccale.
Cosa dire, ho prodotto una picca scorta per l’inverno per far felice i miei e in particolare Emily che lo adora.
Andiamo nel dettaglio alla ricetta e vi svelerò un piccolo trucchetto per far rimanere verde il basilico.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    1 minuto
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Basilico 80 g
  • Olio extravergine d’oliva 150 g
  • Pinoli 40 g
  • Parmigiano reggiano 40 g
  • Pecorino romano 40 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Pesto di basilico al Bimby ricetta facile giorno dopo giorno blog giallozafferano

    Lavare delicatamente le foglie di basilico e asciugarle.

  2. Nel boccale versate le foglie del basilico, i pinoli, il pezzetto di pecorino e il pezzetto di parmigiano reggiano.
    Avviate le lame del Bimby raggiungendo gradualmente la velocità 7 in 20 secondi.

  3. Con la spatola radunate tutto sul fondo.
    Ora aggiungete un pizzico di sale e l’olio e fate muovere le lame per 20 secondi a velocità 7.
    Il pesto di basilico al Bimby è pronto per condire la pasta che preferite.

Note

Se non lo gustate subito potete conservarlo in frigorifero fino a 5 giorni, avendo cura di ricoprire il pesto di basilico con dell’olio extravergine di oliva. In congelatore potete conservarlo fino a 6 mesi.
Per avere un pesto a cui rimangano colori brillanti consiglio l’utilizzo di 2 cubetti di ghiaccio da inserire assieme alle foglie di basilico.

Precedente Zucchine fritte con la mollica Successivo I canederli con lo speck o Knödel

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.