Rose di patate

Le rose di patate sono un semplicissimo e molto scenografico antipasto da preparare per stupire i vostri commensali. Sono davvero semplici da preparare e se ve lo dico io che ho zero manualità potete credermi sulla parola: pochi accorgimenti, basta seguire pedissequamente la ricetta e vedrete che successone. Cose fondamentali da avere per questa ricetta: una mandolina per tagliare bene e molto sottilmente le patate e stampi da muffin. E ora ecco a voi il procedimento per preparare le rose di patate

rose di patate

Rose di patate

  • patate a pasta gialla
  • fiocchetti di burro
  • sale
  • pepe
  • erbe aromatiche a vostro piacimento: io ho usato origano e timo

Per preparare le rose di patate per prima cosa pelate e lavate molto bene le patate con acqua fredda.

Con l’aiuto di una mandolina affettatele molto sottilmente, allo spessore minimo: una volta affettate vanno messe subito in acqua fredda per un’ora. Questo passaggio è fondamentale per due ragioni: la prima è che così le patate non anneriscono, la seconda è che le patate rilasceranno nell’acqua parte del loro amido, diventando molto elastiche ma allo stesso tempo croccanti!

Trascorso questo tempo, scolatele e sciacquatele sempre con acqua fredda.

Disponete nella teglia da muffin (o negli stampini di alluminio monoporzione, o nelle cocottine di ceramica) dei pirottini da muffin (aiuteranno durante la fase di estrazione dagli stampi).

Prendete un petalo di patata e arrotolatelo su se stesso: questo sarà il nostro bocciolo centrale. Poi proseguite avvolgendo attorno a questo bocciolo centrale tutti gli altri petali. Posate la vostra rosa nel pirottino per muffin e aggiungete altri petali, fino a che vi riterrete soddisfatti della forma assunta dalle rose.

Salate e pepate, condite con le vostre erbe aromatiche preferite e mettete 2-3 fiocchi di burro sulla superficie.

Cuocete le vostre rose di patate a 200°C per 25-30 minuti. prolungate la cottura se ritenete che sia necessario.

Servite tiepide, buon appetito!

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook FORNO E FORNELLI per non perdere nessuna novità!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.