Guacamole fatto in casa


Il guacamole è una salsa perfetta per preparare gustosi aperitivi da servire ai tuoi amici, ma puoi anche utilizzarla come accompagnamento per carni alla piastra, wrap, fajitas, etc. Puoi usarla addirittura per condire la pasta! Prima di assaggiarla pensavo: come fa un frutto a diventare qualcosa di salato? Beh, se anche tu hai questo dubbio, assaggialo e non te ne pentirai.
Scorri per scoprire la ricetta!

guacamole
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • PorzioniPer 4 persone
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana
151,61 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 151,61 (Kcal)
  • Carboidrati 10,19 (g) di cui Zuccheri 3,87 (g)
  • Proteine 2,02 (g)
  • Grassi 12,78 (g) di cui saturi 1,84 (g)di cui insaturi 8,73 (g)
  • Fibre 5,64 (g)
  • Sodio 492,43 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 75 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per il guacamole

  • 1avocado
  • 4pomodorini
  • 50 gcipolla rossa di Tropea
  • 10 gsucco di lime
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Strumenti

  • Ciotola
  • Coltello
  • Tagliere
  • Cucchiaio
  • Forchetta

Come fare il guacamole

  1. Per preparare il guacamole, per prima cosa occupati dell’avocado.

  2. La parte più difficile di questa ricetta è scegliere un avocado alla giusta maturazione. Ti insegno un trucco: elimina il peduncolo, se si stacca con facilità e, sotto di esso, la polpa è verde brillante, allora l’avocado è già pronto per essere utilizzato, inoltre tastandolo deve avere la consistenza di un pomodoro, nè troppo duro nè troppo morbido.

  3. Taglialo a metà longitudinalmente, ruota le due metà in senso inverso l’una rispetto all’altra. Elimina il seme interno, incidi la polpa con un coltello, a formare una griglia, e scava la polpa con un cucchiaio.

  4. Raccogli la polpa in una ciotola, aggiungi il suco di lime e schiacciala con i rebbi di una forchetta, fino ad ottenere una crema granulosa.

  5. Aggiungi la cipolla tritata finemente al coltello, e i pomodorini a dadini. Aggiusta di sale e pepe, aggiungi un filo d’olio evo e mescola il tutto.

  6. Buon appetito!

Conservazione

  1. Il guacamole si conserva in frigo fino a 3 giorni in un contenitore a chiusura ermetica.

Consigli

  1. La ricetta originale della salsa guacamole prevede l’utilizzo dello scalogno, molto più delicato della cipolla.

  2. Se non hai a disposizione il lime, puoi utilizzare il succo di un limone.

  3. Se ti piace il piccante puoi aggiungere, insieme alla cipolla e ai pomodorini, uno o due peperoncini freschi tritati al coltello.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.