Dolce ai cachi con crema soffice alla vaniglia

Il dolce ai cachi con crema soffice alla vaniglia è un dolce al cucchiaio molto semplice da preparare, pronto in poco meno di 15 minuti, che con la sua avvolgente cremosità conquisterà tutti, anche coloro che non amano particolarmente i cachi. I cachi, o loti che dir si voglia, sono il frutto che la fa da padrone in questo periodo, e devo dire che con quel bel colore arancione forte mi mettono allegria solo a guardarli. E poi sono così dolci e golosi che non riesco a resistere: me ne mangerei a tonnellate! Provate anche a voi a usarli così, seguendo questa ricetta tratta e riadattata da un giornale di cucina.Dolce ai cachi con crema soffice alla vaniglia

Dolce ai cachi con crema soffice alla vaniglia

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 cachi morbidi e grossi
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • 5 biscotti tipo digestive
  • 20 g burro
  • 20 mandorle
  • 300 g yogurt bianco 0,1% grassi o alla vaniglia
  • 20 g zucchero a velo
  • mezzo cucchiaino di vaniglia bourbon in polvere

Preparare questo dolce ai cachi con crema soffice alla vaniglia è davvero semplice. Per prima cosa sbriciolate i biscotti, aggiungete il burro fuso e fate la base dei vostri bicchieri: dividete il totale in 4 e compattate sul fondo. Mettete a riposare in frigo.

Dividete i cachi a metà, svuotateli usando un cucchiaino e raccogliete la polpa in una ciotola. Aggiungete 2 cucchiai rasi di zucchero a velo e, con un frullatore a immersione, mixate, fino a ottenere una crema liscia senza grumi. Tenete da parte.

In un’altra ciotola, lavorate con una frusta a mano lo yogurt con la vaniglia e lo zucchero a velo, fino a montarlo leggermente.

Con un pestello (anche un batticarne) rompete grossolanamente le mandorle da usare come decorazione finale.

Siamo pronti per comporre il nostro dolce ai cachi: sulla base di biscotti versate in ogni bicchiere 1/4 della crema allo yogurt, livellate; versate su questa crema, facendo attenzione a non farla affondare, anche 1/4 della crema di polpa di cachi. Livellate anche questa. Decorate ogni bicchiere con le mandorle spezzettate e mettete a riposare in frigo per almeno 1 ora prima di servire. Buon appetito!

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook FORNO E FORNELLI per restare sempre aggiornato su novità e quant’altro.

Vuoi ricevere comodamente le tutte le ricette sulla tua posta elettronica? Iscriviti alla NEWSLETTER DI FORNO E FORNELLI, è gratuita! Clicca e procedi: vai al form di iscrizione.

 
Precedente Liquore all'erba luigia Successivo Torta alle carote, video ricetta semplicissima

Lascia un commento