Come fare il sushi a casa, ricetta facilitata

Come fare il sushi a casa e come prepararlo in poche semplici mosse, per gustare ogni volta che vi va un buon sushi senza rischi: non c’è nulla di crudo, è tutto cotto quindi non rischiate nulla e potete prepararne quanto ne desiderate. Questa è una ricetta “a modo mio”, fatta con quello che avevo in casa, ma ho ottenuto un ottimo risultato senza fare troppi sforzi e anche con pochissimi ingredienti. Non ci credete? provate e mi direte! Questa è una versione davvero facilitata, per provare se vi piace, per questo non mi sono ancora attrezzato con stuoia per sushi e quant’altro

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 4 fogli di alga nori
  • 300 g Riso Basmati
  • Sale
  • Pepe
  • 120 g tonno in scatola sgocciolato
  • 4 Carote
  • q.b. Salsa di soia

Preparazione

  1. Per preparare il sushi come prima cosa dedicatevi alla cottura del riso e delle carote. Portate a bollore una pentola d’acqua, calate il riso, salate e rispettate il tempo cottura: il riso non deve essere stracotto ma non deve essere nemmeno crudo. Scolatelo e fatelo raffreddare completamente. Sbucciate le carote, tagliatele a listarelle non troppo grosse e sbollentatele per 5 minuti in acqua salata (mettete in acqua appena bolle, contate 5 minuti e scolatele). Fate raffreddare.

  2. Nel frattempo fate sgocciolare il tonno, condite il riso con poco pepe nero e le carote con pochissimo sale (potete anche ometterlo, dato che la salsa di soia è molto sapida).

  3. Componete il vostro rotolo di sushi: per non fare attaccare il riso alle mani, inumiditele spesso con l’acqua. Su un foglio di carta forno stendete 1 foglio di alga nori. Pesate 75 g di riso e poggiatelo sul foglio di alga. Schiacciate molto bene con le mani, fino a 1 cm dal bordo, fino ad ottenere una superficie ben livellata. Mettete al centro 2-3 striscioline di carote e una striscia di tonno. Arrotolate il vostro foglio di alga: mentre arrotolate, aiutatevi con la carta forno per stringere e compattare. Fate questa operazione con estrema calma e accuratezza.

  4. Una volta che il vostro rotolo sarà ben formato, avvolgetelo in pellicola alimentare e mettete a riposare in frigo per minimo 2 ore. Potrete a questo punto affettarlo e servirlo accompagnandolo con salsa di soia.

  5. CONSIGLI: conservate in frigo per massimo 1 giorno; potete usare sgombro, salmone, o quello che preferite al posto del tonno; potete arricchire con zucchine, avocado, sedano, etc, le vostre verdure preferite; potete fare una versione completamente vegetariana senza pesce. 

Note

Precedente Fermentazione dei cibi Successivo Crauti fatti in casa, ricetta verdure fermentate

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.