Pizzette di Philadelphia®

Ieri il mio piccolo Riccardo mi ha chiesto ancora la pizza a pranzo ma ahimè di pizza non si può campare, ho deciso allora di accontentarlo almeno per merenda preparandogli queste velocissime pizzette di Philadelphia®.

La ricetta la posso catalogare fra quelle dell’ultimo minuto: sono velocissime, facilissime e buonissime.

Noi le abbiamo finite per merenda ma sono ottime anche per un aperitivo o anche mangiate per cena, magari accompagnate da alcuni salumi.

pizzette di Philadelphia®
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 15 pizzette
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Formaggio fresco spalmabile 150 g
  • Farina 150 g
  • Burro 25 g
  • Lievito chimico in polvere (va bene sia quello per dolci che per preparazioni salate, l'importante è che sa istantaneo) 1 cucchiaino
  • Sale 1 cucchiaino
  • Passata di pomodoro q.b.
  • Mozzarella q.b.
  • Origano q.b.

Preparazione

  1. pizzette di Philadelphia®

    Io, come spesso faccio, uso il mio fedele Bimby per la preparazione dell’impasto ma se volete potete fare tutto a mano.

    Metto nel boccale del Bimby la farina, il burro, il formaggio, il lievito e il sale e mescolo due minuti a velocità 2.

    Si formeranno tante palline di impasto.

    Verso il tutto su di una spianatoia e lavoro con le mani giusto il tempo necessario per formare una palla.

    La metto in una ciotola con coperchio o la avvolgo nella pellicola trasparente e la lascio riposare in frigorifero per un quarto d’ora.

    Passato il tempo stendo l’impasto direttamente sulla carta forno, in questo modo evito di usare della farina che lo asciugherebbe troppo.

    La sfoglia deve essere sottile circa 3/4 millimetri.

    Con l’aiuto di un bicchiere (o di un coppapasta se vogliamo essere professionali) intagliamo le nostre pizzette.

    Ora non resta altro che condirle con la passata di pomodoro, un cubetto di mozzarella e dell’origano.

    Le mettiamo in forno già caldo per 12/15 minuti a 175° et voilà: pizzette pronte!

    Buon appetito!

Note

A piacere potete insaporire la passata di pomodoro in padella con un filo di olio, sale e aglio.

Le pizzette potete condirle con ciò che più di piace: prosciutto, olive tagliate a metà, un funghetto, etc.

Secondo me non avrete la necessità di conservarle ma semmai non dovreste finirle si conservano un paio di giorni in un contenitore ermetico!

Per la ricetta della classica pizza invece potete cliccare QUI.

Visitate anche la mia pagina Facebook cliccando QUI e lasciatemi un like per rimanere sempre aggiornati!

Precedente Biscotti light allo yogurt Successivo Peperoni saporiti al microonde

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.