Crostata “Sfogliatella frolla napoletana”

…………..le sfogliatelle a napoli, si sa, o sono frolle o sono ricce, la prima racchiude il suo meraviglioso ripieno in un guscio di pasta frolla fragrante e la seconda avvolge voluttuosamente, ed è proprio così, lo stesso ripieno in un susseguirsi di nastri croccanti meravigliosi che non hanno nulla da invidiare alla pasta sfoglia. Sono entrambe buonissime, ma ovviamente la sfogliatella riccia è molto più complicata ed indaginosa da realizzare a casa, e poi fortunatamente mio padre preferisce la versione “frolla”. E allora per farlo felice io ho preparato una versione torta della sfogliatella frolla che secondo me è anche meglio perchè si mantiene più a lungo e contiene più ripieno per porzione……………..insomma una goduria…………..dai di corsa in cucina con me per realizzarne subito una

crostata sfogliatella frolla napoletana 047

dosi per una tortiera da 24 cm

per la pasta frolla

500 grammi di farina

180 grammi di zucchero a velo

300 grammi di burro

4 tuorli grandi

la buccia di 1 limone

1 pizzico di sale

 

per il ripieno

500 ml di latte intero fresco

150 grammi di semolino

180 grammi di zucchero

200 grammi di ricotta

1 uovo intero

1 pizzicotto di sale

vanillina

scorzette candite di arancia di qualità

1 tuorlo e un pò di latte per la decorazione prima di infornare

zucchero a velo per la finitura

crostata sfogliatella frolla napoletana 025

 

procedere con la preparazione della pasta frolla disponendo la farina a fontana al centro della spianatoia, o nella planetaria con la foglia, aggiungervi al centro il burro freddino a quadrotti, lo zucchero e lavorare bene con la punta delle dita, o con la macchina a bassa velocità, fino ad ottenere una bella sabbiatura, ovvero la farina con il burro dovrà formare delle briciole che assomigliano alla sabbia bagnata, aggiungere adesso gli aromi, il sale e i tuorli delle uova, ammassare bene e rapidamente il tutto, senza lavorare e scaldare troppo il composto fino ad ottenere una massa omogenea, Fermarsi formare un panetto e riporlo in frigorifero per 1 ora circa.

Intanto procedere con la realizzazione del ripieno, mettere a bollire il latte e appena prima del bollore versarvi a pioggia il semolino, lavorare a fuoco basso per 5 minuti circa fino ad ottenere un bel composto semidenso. Metterlo a riposare e raffreddare. Intanto setacciare la ricotta, aggiungervi lo zucchero e gli aromi e l’uovo, e solo alla fine il semolino che nel frattempo dovrà essersi raffreddato, se volete ottenere un composto perfettamente liscio lavoratelo un pò con il frullatore ad immersione, verrà bello vellutato. Aggiungere una dadolata di arance candite nella quantità che più vi aggrada, io non esagero mai perchè a noi non piacciono in eccesso.

crostata sfogliatella frolla napoletana 027

A questo punto stendere metà circa della pasta frolla con il matterello e foderare la nostra tortiera , preferibilmente con il fondo estraibile, fare un bel guscio regolare, riempire la frolla con la farcia, livellarla bene e stendere la restante parta di frolla, forse ve ne avanzerà un pò per dei biscotti,( regolatevi voi con lo spessore che preferite per il fondo e il coperchio) formare il tappo della nostra torta e chiudere bene questo meraviglioso scrigno, spennellare il tutto con l’emulsione di tuorlo e latte e con una spatolina di quelle dentellate fate una bella decorazione ad onde , come la mia, che poi in cottura risalterà e sarà molto carina.

crostata sfogliatella frolla napoletana 029

Infornare a 170 gradi per 40 minuti circa e appena bella colorita e un pò gonfia sfornatela, Fatela raffreddare e poi decorarla a piacere con zucchero a velo e scorzette di arancia candite……………….

crostata sfogliatella frolla napoletana 032

[banner network=”adsense” size=”336X280″ type=”text”]

crostata sfogliatella frolla napoletana 037

Senza categoria

Informazioni su patrizia razza

.Benvenuti nella mia Cucciccia, che altro non è che la storpiatura del tipico dolce natalizio "Struffoli" o "Cicerchiata" che da piccola non sapevo pronunciare..............da allora in casa mia è sempre stato così e quindi quale nome migliore per indicare la "mia" personalissima cucina!! Il mio blog nasce per divertimento, passione e anche praticità, mi piace creare un vero e proprio pozzo di informazioni ,segreti e ricette per me ,le mia famiglia, i miei figli e i miei amici.................è un modo per condividere e donare . Benvenuti allora e se vi piace ditelo e lasciate anche voi un q.b. di vostro da condividere con me!

Precedente Pennette con ricottina e pesto di noci e basilico Successivo Panzanella

6 commenti su “Crostata “Sfogliatella frolla napoletana”

  1. Rachel Parker il said:

    Ciao bravissima……………..come fai a far venire quei disegnini sulla superfice della crostata????????????????? Rachel.

    • patrizia razza il said:

      Ciao Rachel, scusa il ritardo nella risposta ma ho avuto problemi con la connessione del blog…………:(
      Per fare i disegnini prima spennello con del tuorlo d’uovo misto a panna e poi passo una spatolina dentellata, ma tu puoi farlo con una forchetta!!! 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.