insalata pantesca a modo mio

l’insalata pantesca preparata a modo mio altro non è che una versione personale del famoso piatto di oirgine siciliana. una ricetta molto semplice da realizzare, con alcuni particolari ingredienti tipici della regione sicula e in particolare dell’isola di Pantelleria. è un’insalata che per la sua freschezza e bontà è l’ideale per il periodo estivo. può essere arricchita anche con filetti di sgombro o semplice tonno sott’olio. ecco la mia versione.

insalata pantesca a modo mio
insalata pantesca a modo mio

insalata pantesca a modo mio

ingredienti per 4 persone

4 patate di media grandezza

1 cipolla di Tropea

100 g di pomodori pachino (o in alternativa datterini)

2 pomodori da insalata

100 g di olive nere

una manciata di capperi sotto sale

3 cucchiai di aceto di vino bianco

4 cucchiai di olio evo

1 bel pizzico di origano

1 ciuffo di basilico fresco

sale e pepe

preparazione

lasciate i capperi in una ciotolina colma di acqua per eliminare il sale in eccesso almeno un’ora poi scolateli e metteteli da parte. sbucciate le patate e lessatele in acqua salata per circa 30 minuti fino a che diventano morbide dopodiché scolatele e lasciatele intiepidire. prendete i pomodori e tagliateli a spicchi togliendo i semini interni. tagliate a cubetti le patate e affettate la cipolla. unite tutte le verdure in una ciotola, aggiungete le olive i capperi e profumate con l’origano e il basilico. irrorate poi con una emulsione ottenuta con l’olio e l’aceto di vino bianco il sale e il pepe. prima di servire l’insalata lasciatela riposare per almeno 45 minuti in frigo. servitela ben condita e mescolata per far amalgamare tra loro tutti i sapori. buon appetito a tutti!

in questa versione dell’insalata pantesca ho utilizzato l’aceto di vino bianco al posto di quello rosso e ho preferito non lasciare la cipolla affettata nell’aceto appunto per ottenere un sapore più delicato. e il risultato ottenuto con queste piccole varianti è stato proprio questo! 😉