Fusilli al radicchio salsiccia e pomodori

Fusilli al radicchio salsiccia e pomodori, un primo piatto facile  e goloso, adatto sia a pranzo che a cena. Ci sono tanti buoni motivi per aggiungere il radicchio al nostro menù , oltre che per il suo sapore molto stuzzicante, vale la pena assaporarlo perchè è ricco di antiossidanti, contrasta il colesterolo e il diabete ed è un valido aiuto per l’intestino. Insomma un concentrato di benessere per il nostro organismo! E anche a tavola il radicchio si sposa benissimo con un altro ingrediente come la salsiccia di maiale. Provatelo pure voi questo sughino veloce e per nulla impegnativo!

Fusilli al radicchio salsiccia e pomodori
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:30-40 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Radicchio 1/2
  • Salsiccia 200 g
  • Olio extravergine d’oliva 3 cucchiai
  • pasta 320 g
  • Vino rosso 1 bicchiere
  • cipolla ramata 1/2
  • salsa al pomodoro 1/2 tazza
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  1. Affettate la cipolla e anche il radicchio eliminando la parte bianca. Fate rosolare la cipolla in un tegame con l’olio e poi una volta che è appassita aggiungete la salsiccia precedentemente sbriciolata. Fate andare per qualche minuto e sfumate col vino. A questo punto unite la salsa di pomodoro e continuate la cottura a fiamma moderata aggiungendo mezzo bicchiere di acqua. Regolate anche di sale e profumate col pepe. Quando la salsiccia è cotta unite il radicchio e mescolate delicatamente con un cucchiaio di legno.

    Nel frattempo portate a cottura in abbondante acqua bollente e salata la pasta – potete scegliere il formato che più gradite anche se consiglio un formato medio come i fusilli che trattengono bene il sugo –  e una volta al adente versatela nel tegame con il sugo. Fate mantecare qualche istante a fiamma vivace e servite. Accompagnate il piatto con un bicchiere di vino rosso e buon appetito!

Note

Per restare aggiornato sulle ultime ricette e novità puoi mettere se ti fa piacere un LIKE alla pagina ufficiale  del blog su FACEBOOK

Precedente Radicchio e patate alla genovese Successivo Pasta ai carciofi e pangrattato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.