Carote a scapece

Carote a scapece, finalmente dopo tanto tempo sono riuscita a ritrovare la ricetta che faceva spesso mia nonna e di cui avevo perso le tracce: avevo provato prima con la versione agrodolce, poi con la classica insalata, ma alla fine grazie a questa ricetta su Rosmarinonews.it ho finalmente ritrovato quel sapore di casa che tanto stavo cercando di riacciuffare in cucina! Si tratta di un semplicissimo contorno, dove le carote, dal loro sapore neutro, sono rese più appetitose dal condimento con un pizzico di piccante unito all’aceto. Appunto la scapece, il tipico condimento del sud Italia, detto alla scapece. Ovviamente le carote si trovano praticamente tutto l’anno , ma dato il periodo ancora estivo, è un’ottima idea realizzarle per accompagnare secondi di carne o di pesce.
Ecco quindi la ricetta della carote a scapece, ma prima di andare a cucinare vorrei chiedervi: avete anche voi una ricetta di famiglia che ricordate con un pizzico di nostalgia?

carote a scapece
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gcarote
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.peperoncino piccante
  • 2 pizzichiorigano secco
  • 2 cucchiaiaceto di vino bianco
  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Preparazione delle carote a scapece

Iniziate con il lavare sotto l’acqua corrente le carote, eliminando il ciuffo di foglie verdi in cima. Sistematele in una pentola alta colma di acqua fredda e salata (basta un pugno di sale grosso) e poi fate cuocere per circa mezz’ora, lessandole.
Una volta trascorsi questi minuti, scolatele e fatele intiepidire poi con l’aiuto di un coltello pelatele e tagliatele a rondelle di circa mezzo cm di altezza.
Nel frattempo in una larga padella fate imbiondire nell’olio evo lo spicchio d’aglio insieme a un pezzettino di peperoncino piccante (quanto peperoncino aggiungere dipende dal vostro gusto personale).Una volta fatto ciò, eliminateli e trasferite le carote, facendo rosolare qualche minuto a fiamma moderata, e aggiungendo l’aceto. Le carote a scapece saranno pronte quando tutto l’aceto sarà evaporato.
  1. Adesso che l’aceto è evaporato, togliete le carote dal fuoco e fate intiepidire; aggiungete l’origano e mescolate con delicatezza, poi lasciate riposare in frigo o a temperatura ambiente. Le carote a scapece vanno servite fredde. Buon appetito!

Conservazione

Le carote a scapece si possono conservare per 1 giorno in frigo, in un contenitore ermetico.

Per restare aggiornato sulle ultime ricette e novità puoi mettere se ti fa piacere un LIKE alla pagina ufficiale  del blog su FACEBOOK

Puoi continuare a seguire il blog anche tramite Pinterest e Instagram

e ti aspetto anche sul gruppo facebook del blog dove troverai le ricette anche di altri foodblogger!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.