SEMOLINI ALLA PIEMONTESE – ricetta di carnevale

I dolci di carnevale in Italia si differenziano molto da regione a regione; ognuna ha le sue peculiarità e le sue ricette che vengono tramandate di generazione in generazione.

In Piemonte ad esempio un dolce tipico è il semolino fritto che sto per proporti. Golosi rombi di semola arricchiti con cointreau e limone, impanati e fritti. Un dolce goloso e molto molto facile da preparare.

 

SEMOLINI ALLA PIEMONTESE - ricetta di carnevale
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 500 ml Latte
  • 130 g Semolino
  • 4 cucchiai Zucchero
  • 2 Uova
  • 1/2 bicchierino Cointreau
  • 1 noce Burro
  • 1 pizzico Sale
  • 1 Scorza di limone
  • q.b. Pangrattato
  • q.b. Olio di semi di arachide

Preparazione

  1. Seguimi QUI nella mia pagina FACEBOOK I Sapori di Casa

  2. SEMOLINI ALLA PIEMONTESE - ricetta di carnevale
    • Pronti a partire?
  3. SEMOLINI ALLA PIEMONTESE - ricetta di carnevale
    • Nella casseruola versa il latte con la scorza di limone grattugiata,, sale, burro e zucchero. Fai lievemente intiepidire e versa il semolino.
    • Mescola con la frusta per non formare i grumi.
    • Fai cuocere per 15 minuti circa
  4. SEMOLINI ALLA PIEMONTESE - ricetta di carnevale
    • Spegni la fiamma, aggiungi un uovo e il cointreau e amalgama con cura
  5. SEMOLINI ALLA PIEMONTESE - ricetta di carnevale
    • Versa il semolino in una pirofila foderata di carta forno o silicone, in un’altezza di 1 – 1,5 cm e livellalo con la spatola
  6. SEMOLINI ALLA PIEMONTESE - ricetta di carnevale
    • Una volta freddo taglia il semolino in tanti rombi
    • Passa ogni rombo nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato
  7. SEMOLINI ALLA PIEMONTESE - ricetta di carnevale
    • Friggi in olio bollente finchè non saranno dorati da ambo i lati
  8. SEMOLINI ALLA PIEMONTESE - ricetta di carnevale
    • Buon appetito!

Suggerimenti

Puoi aggiungere canditi all’arancia e un pizzico di cannella nell’impasto, oppure, se ti piace, anice stellato tritato finissimo con un paio di chiodi di carofano

TORNA ALLA HOME

Print Friendly, PDF & Email
Precedente QUICHE LORRAINE ALLA VALDOSTANA Successivo ROTOLO RIPIENO CON PATATE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.