CREAM TART SALATA

La cream tart è un dolce molto scenografico composto da due basi di pasta frolla farciti con le creme più disparate, frutta e molto altro ancora.

Oggi però voglio mostrarti la mia cream tart salata appetizer spettacolare e accattivante formato da due anelli di pasta brisèe intervallati da una golosa crema al mascarpone e Grana Padano e decorata con pomodorini, prosciutto crudo ed erbe aromatiche profumatissime… insomma una vera e propria bontà!

Pronti a partire? Vi aspetto in cucina e nella mia pagina Facebook QUI

Cream tart salata
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 10-15 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

Per la frolla

  • 125 g Farina 0
  • 125 g Farina di farro (bianca)
  • 160 g Burro salato (freddo)
  • 100 ml Acqua (fredda)
  • 1/2 cucchiaino Sale

Per la crema

  • 250 g Mascarpone
  • 250 g Panna fresca liquida
  • 40 g Grana padano
  • 1 cucchiaino Erba cipollina

Per decorare

  • Pomodori piccadilly
  • Prosciutto crudo (tagliato sottile)
  • Olive
  • Basilico
  • Timo limonato
  • Semi di papavero

Preparazione

  1. PREPARA LA BASE

    • Metti nella ciotola la farina di farro con la farina 0, aggiungi il burro freddo a pezzi, il sale e poco per volta l‘acqua gelata.
    • Impasta velocemente con le mani fino a formare una palla compatta. Avvolgi l’impasto nella pellicola alimentare e poni a riposare in frigorifero per un’ora.
    Galette con melanzane e zucchine
  2. TIRA LA SFOGLIA

    • Prendi il panetto dal frigorifero e posizionalo tra due fogli di carta forno. Stendilo con il mattarello formando un rettangolo.
    Cream tart salata
  3. TAGLIA

    • Ricava due dischi del diametro di 18 centimetri ciascuno.
    Cream tart salata
    • Posiziona al centro di ogni disco un altro coppapasta del diametro di 14 centimetri e forma un altro cerchio. Togli la parte centrale ricavando così due anelli
    Cream tart salata
  4. A RIPOSARE

    • Poni i due dischi in frigorifero a riposare per 30 minuti, in questo modo lo shock termico tra la pasta fredda e il calore del forno creeranno una sfoglia gonfia e friabile.
    • Cuoci in forno statico preriscaldato a 180° per 10-15 minuti, gli aneli dovranno risultare gonfi e lievemente dorati.
    • Sforna e poni sulla gratella a raffreddare.
    Cream tart salata
  5. PREPARA LA CREMA

    • Nella ciotola metti il mascarpone freddo con la panna fredda. Monta con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto molto gonfio, solo alla fine aggiungi il Grana Padano e l’erba cipollina e monta per un altro minuto.
    Cream tart salata
  6. COMPONI LA CREAM TART

    • Poni il primo anello di frolla su di un piatto da portata. Riempi la sacca da pasticcere con la crema al mascarpone decora con tanti ciuffi uguali
    Cream tart salata
    • Appoggia sopra delicatamente l’altro cerchio, decora con la rimanente crema al mascarpone e decora con spicchi di pomodorini, prosciutto crudo arrotolato in piccole roselline, olive, foglia di basilico, qualche rametto di timo limonato e una piccola spolverata di semi di papavero.
    • Conserva in frigorifero fino al momento di servire in tavola.
    • Buon appetito! E, se ti va, segui il mio profilo Instagram QUI
    Cream tart salata
  7. Cream tart salata
  8. Cream tart salata

Note

Vino in abbinamento: Capri Bianco DOC 2014. Cantina Scala Fenicia. Di colore giallo paglierino intenso, al naso intensi sentori di agrumi e fiori bianchi. Al palato è fresco con una buona persistenza.

Personalmente ho apprezzato moltissimo questo calice, ve lo consiglio durante gli aperitivi o abbinato a piatti di mare a base di crostacei. Temperatura di servizio 8/10°

Seguimi QUI nella mia pagina FACEBOOK

TORNA ALLA HOME

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da I sapori di casa

Ciao sono Mirta! Musicista mancata, cuoca per passione e divoratrice di libri per esigenza. Per info e collaborazioni: isaporidicasablog@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.