Torta paradiso alla pesca

La torta paradiso alla pesca è un dolce soffice dalla consistenza leggera e friabile, una torta ideale per la colazione fatta con l’aggiunta delle pesche a pezzettini che regalano un sapore delicato e fruttato. Facilissima da realizzare stupirà ad ogni morso per come si scioglie in bocca.

Torta paradiso alla pesca,Oggi cucina nonna VirginiaINGREDIENTI

  • 200 g di fecola di patate
  • 100 g di farina
  • 4 uova
  • 160 ml di olio di semi (o 200 g di burro)
  • il succo di mezzo limone
  • 250 g di zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 300 g di pesche

PROCEDIMENTO

Sbucciare le pesche e tagliarle a pezzettini piccoli poi irrorarle con il succo del mezzo limone.

Montare a neve gli albumi (per chi usa il Bimby 3 min Vel 4 con farfalla).

Lavorare i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi e chiari (per chi usa il Bimby 5 min Vel 4 con farfalla) poi incorporare l’olio (oppure il burro a temperatura ambiente).

Setacciare la farina con la fecola ed il lievito e versarli a pioggia nell’impasto alternandoli con gli albumi a neve, mescolando con delicatezza (per chi usa il Bimby 30 sec vel 3).

Aggiungere per ultime le pesche a pezzetini dopo averle passate nella farina (così scenderanno al fondo della torta dopo la cottura) e versare l’impasto in una tortiera rotonda, cuocere 30 minuti a 180°C e 10 min a 160°C.

La torta paradiso alla pesca è pronta, lasciarla raffreddare e spolverarla con abbondante zucchero a velo che non si assorbe, buona colazione!!!

Se ti piacciono le nostre ricette ci trovi anche su twitter , su G+ e su Pinterest 

Iscriviti alla newsletter cliccando quì per rimanere sempre aggiornato sulle nostre ricette.

Torta paradiso alla pesca

2 Risposte a “Torta paradiso alla pesca”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.