Crea sito

Marmellata di mandarini con la buccia

Marmellata di mandarini con la buccia. Una delle conserve più profumate che si possano avere in dispensa, un’esplosione di freschezza da gustare a colazione oppure da usare per arricchire dolci come le crostate. La ricetta che ho utilizzato è quella della marmellata di arance che avevo già sperimentato con il metodo Artusi per avere scorzette dolci e profumate, naturalmente adattata a tutto il sapore ed alle caratteristiche del mandarino. Andiamo insieme in cucina e poi…Tutti a tavola con Cinzia!
SEGUIMI ANCHE SU INSTAGRAM, NE VEDRAI DELLE BELLE, MI TROVI CLICCANDO QUI

marmellata di mandarini con la buccia
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo3 Giorni
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzionicirca 2 kg di marmellata
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2 kgmandarini
  • 800 gzucchero
  • 250 mlAcqua

Prepariamo insieme la marmellata di mandarini con la buccia

  1. Lava bene i mandarini sotto l’acqua corrente poi bucherella la buccia con uno stuzzicadenti e mettili in una vaschetta piena di acqua: lasciali per 3  giorni avendo cura di cambiare l’acqua al mattino ed alla sera in modo da far perdere l’amaro alla buccia.

  2. Il quarto giorno sbuccia i mandarini e frulla le bucce grossolanamente (per chi usa il Bimby: 10 sec Vel 9) poi mettile in una pentola.

    Taglia a metà i mandarini già sbucciati e privali dei semini lavorando in una ciotola in modo da raccogliere il succo che scola.

  3. Frulla grossolanamente anche i mandarini puliti dai semi (per chi usa il Bimby: 10 sec Vel 9) ed aggiungili alle bucce già frullate poi aggiungi il succo scolato durante la pulizia dai semi, 250 ml di acqua e porta a bollore.

    A questo punto unisci lo zucchero e cuoci mescolando spesso per circa 40 minuti (per chi usa il Bimby cuocere 1,5 kg di marmellata per volta: 30 min vel 3 poi addensare 10 min Vel 3 Varoma ).

  4. La marmellata sarà pronta quando mettendone un cucchiaino su di un piatto raffreddandosi sarà densa al punto da non scivolare inclinando il piattino.

    Metti la marmellata di mandarini ancora bollente nei vasetti precedentemente sterilizzati mediante bollitura e poi chiudi bene e fai bollire di nuovo per 20 minuti.

    Lasciarli raffreddare capovolti per favorire la formazione del sottovuoto.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.