Tramezzini fantasia

I tramezzini fantasia mi hanno aperto un mondo. Sono semplici, veloci ed economici.
Ottimi per un pranzo al volo in ufficio o al mare sotto l’ombrellone, ma sono ideali anche serviti ad una festa di compleanno, anche per bambini. Sono golosissimi, il successo è garantito. Inoltre farete mangiare ai vostri bambini un po’ di verdura, che se proviene dal vostro orto è sicuramente sana e genuina.

Tramezzini fantasia

trammezzini fantasia ricetta nella cucina di martina

Ingredienti (dosi per 4 persone)
12 fette di pan carré
Mezzo ceppo di radicchio
Philadelphia
Prezzemolo tritato q.b
3 pomodori san Marzano non troppo maturi
Olio extravergine d’oliva q.b

Procedimento
Tagliate la crosta alle fette di pan carré. Fatele dorare in una pentola antiaderente con un filo d’olio extravergine d’oliva. Una volta raggiunto il colore desiderato togliete dal fuoco e lasciatele da parte.
Mescolate un po’ di Philadelphia con il prezzemolo tritato e spalmatela su una fetta di pan carré; posizionate una fetta di pomodoro san Marzano, coprite con un’altra fetta di pan carré, spalmate un po’ di maionese, aggiungete il radicchio precedentemente lavato e tagliate a listarelle, ed, infine, coprite con la terza fetta di pane, spalmata anch’essa con la Philadelphia e il prezzemolo.
Ripete questo procedimento finché non avrete finito il pan carré.

trammezzini fantasia ricetta nella cucina di martina

Curiosità: Se volete renderli ancora più golosi potete aggiungere una fetta di prosciutto cotto insieme al radicchio. La ricetta originale lo prevedeva ma io, purtroppo, non lo avevo a disposizione.
Avete paura che il radicchio sia amaro? Io ho preso quello che è cresciuto nel mio orto, che i miei nonni curano con tanto amore, che di per se non è eccessivamente amarognolo. Ho comunque utilizzato dei trucchetti che ho scoperto nel web utili a togliere l’amaro al radicchio rosso: per prima cosa ho eliminato la costa bianca, che dovrebbe essere quella più amara, poi l’ho tenuto a bagno qualche ora nell’acqua fredda con un po’ di aceto bianco, ma potete utilizzare anche il succo di limone.

Precedente Zuppa di zucca Successivo Polpettine di tofu e erbe aromatiche con salsa al pomodoro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.