Crea sito

Risotto al nero di seppia, ricetta light

Il risotto al nero di seppia è stata la prima ricetta che ho dovuto cucinare per la mia dieta. Insomma a me non piace per niente giocare facile! Ora, sono costretta a riprendere a cucinare,ma non solo, mi tocca anche cucinare bene! Diciamo che però come inizio non è stato proprio il massimo, ho subito sgamato un errore nella ricetta che melarossa mi ha mandato con la sua dieta settimanale. Non è possibile utilizzare 85 grammi di nero di seppia in una porzione di risotto! Sarebbe immangiabile visto che la dose venduta e consigliata per una porzione è da 4 g. Immagino che gli 80 grammi che avanzano, in realtà sono seppie! Anche se non lo sono, io le ho messe lo stesso, ecco perchè mi serve anche tenere sempre sottomano il sito calorie.it! Proprio perchè ste diete fai da te, ed automatizzate, contengono errori e mi serve un sistema per correggerli senza superare le calorie giornaliere consentite. Comunque dai. come prima giornata non è stata male per niente, come peso non sono calata ( e non me lo aspettavo nemmeno visto che venerdì sera mi sono strafogata di pizza), oggi ho anche la sensazione di essere più sgonfia. Lo spirito è buono, quindi al momento va bene così, anche perchè non sento la necessità di sgarrare (ancora).

Ecco il risotto al nero di seppia, come l’ho modificato io, ovviamente le dosi sono per 1 persona, abbiate pazienza ma in caso fatelo voi lo sforzo di moltiplicarlo per tutti i membri della vostra famiglia, io sono già affaticata dal conteggio delle calorie di ogni ingrediente!

nero di seppia ricetta risotto

Risotto al nero di seppia Cal.355 a porzione

Ingredienti per una persona

  • 65 g. di riso bianco
  • 80 g. di seppia
  • 4 g. di nero di seppia (una bustina)
  • 5 g. di olio extravergine di oliva
  • 5 g. di parmigiano
  • cipolla q.b.
  • aglio q.b.
  • brodo di verdura salato (fatto solo con carota, sedano e cipolla) q.b.

Procedimento

In una padella di misura adeguata, mettete l’olio con l’aglio e la cipolla tritati, fate scaldare (non soffriggere!). Tritate la polpa di seppia e unitela alle verdure. Aggiungete il riso e mescolatelo per farlo insaporire. Aggiungete mezzo mestolo di brodo e subito anche il nero di seppia. Iniziate a mescolare con un cucchiaio di legno, aggiungendo poco brodo ogni volta che il riso si ritira. Terminate la cottura, mettete in un piatto da portata e spolverizzate con il parmigiano. Mangiate caldissimo per apprezzarlo appieno.

Segui la mia dieta anche su facebook

Pubblicato da martina

Blog manager per la piattaforma blog Giallozafferano ( Gialloblog) e blogger per hobby. Nel mio blog racconto di me attraverso le ricette che mi piace cucinare... per tutto il resto c'è facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.