Insalata di funghi e rucola, ricetta light

L’insalata di funghi e rucola che vi propongo oggi, è una delle ricette del primo giorno di dieta, non so se perchè iniziavo nel week end, ma le ricette del primo giorno sono quelle più fighe di tutta la settimana… dite che lo abbiano fatto apposta? Ad ogni modo, io l’ho gradita tantissimo come secondo piatto dopo il risotto al nero di seppia che trovate qui. Durante le mie precedenti diete, avevo chiesto ai dietologi di avere solo un piatto unico per pranzo, in questa ricetta invece hanno sì ridotto il peso della quantità della pasta (dai solito 80 g. sono scesi a 65, una miseria proprio) però ci hanno aggiunto un secondo leggero più 50 grammi di pane e devo dire che mi sto trovando meglio! Forse perchè il piatto unico me lo mangiavo tutto di filato, qui invece sono costretta a fermarmi tra l’uno e l’altro, inoltre aggiungendo anche il secondo si ha l’impressione di mangiare di più. Insomma, adesso arrivo bene all’ora di merenda senza buchi allo stomaco come invece succedeva in passato. Questa ricetta apporta 160 calorie a persona, quindi mangiatela pure a cuor leggero!

insalata di funghi e rucola ricetta blog

Insalata di funghi e rucola

Ingredienti per una persona

  • 130 g. di funghi champignon (senza gambi e senza pelle)
  • 20 g. di parmigiano a scaglie
  • 50 g. di rucola
  • 5 g. di olio
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.
  • aceto di mele q.b.

Procedimento

Per prima cosa affettate i funghi con una mandolina sottile, metteteli in una ciotola e spruzzateli di aceto. Lavate la rucola, sgrondate l’acqua in eccesso e tagliatela sottilmente. Unitela ai funghi e mescolate delicatamente per non rompere le fettine delicate. Salate, pepate e aggiungete l’olio extravergine di oliva, mescolate e infine coprite con le scaglie di parmigiano. Fate riposare per una decina di minuti e poi servite nella stessa insalatiera.

Se vuoi seguirci anche su Facebook, clicca qui 

TERZO GIORNO DI DIETA: considerazioni personali. Sono davvero soddisfatta di quello che sto facendo, Oggi per la prima volta, dopo tanto tempo, non ho sentito l’esigenza di stendermi sul divano dopo pranzo e non soffro dei morsi della fame. Certo che devo tenere orari molto regolari, ma questo non è mai stato un problema per me. Non so ancora se sono dimagrita, la curiosità è tanta ma fino a sabato non salirò sulla bilancia. Una cosa è certa: stamattina i jeans sono saliti lisci lisci!

Precedente Risotto al nero di seppia, ricetta light Successivo Torta alle nocciole tostate, senza zucchero

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.