Crea sito

Pane cunzato

Il pane cunzato (in dialetto siciliano, pane condito) è una delle ricette della mia terra che più amo e a cui sono più affezionata in assoluto. Apparentemente può sembrare banale, ma vi assicuro che, come spesso capita, mettendo insieme ingredienti poveri e semplicissimi, vengono fuori dei piatti davvero straordinari. Il pane cunzato è una ricetta velocissima che si prepara in pochissimi minuti e che chiunque fa tappa nella bella isola, soprattutto nella mia città, Trapani, non può non provare almeno una volta. Noi lo prepariamo spesso per consumarlo al mare, all’ultimo minuto quando il frigo è vuoto o quando non abbiamo molto tempo o voglia di cucinare, ma in realtà ogni momento è quello giusto per mangiarlo, io potrei vivere solo di questo 😀

  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:5 minuti
  • Cottura:0 minuti
  • Porzioni:mezzo kg di pane 4 pezzi
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Pomodori 6
  • Olio extravergine d’oliva 6 cucchiai
  • Pecorino (grattugiato) 4 cucchiai
  • Acciughe (alici) 4
  • Pane (mezzo kg) un filone
  • Origano q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

  1. ● Il pane cunzato è super facile e velocissimo da preparare, come prima cosa lavate per bene i pomodori, tagliateli a fette spesse circa mezzo cm e salateli.

  2. ● Prendete il pane e tagliatelo a metà, eliminate la mollica se dovesse essercene un po’ troppa. Condite una metà con le acciughe, potete spezzettarle con le mani e distribuire su tutta la superficie o, fare come me, ossia “strigarle” (strofinarle) su tutto il pane, in questo modo tutta la base si insaporirà per bene.

  3. ● Aggiungete poi le fette di pomodoro, il pecorino grattugiato, abbondante origano, un pizzico di pepe nero e versate infine l’olio extra vergine di oliva.

  4. ● Chiudete il pane cunzato e pressatelo in modo che tutti gli ingredienti si compattino per bene. Tagliate il pane a metà e poi ogni metà in due parti, otterrete così, per ogni filone di pane, 4 pezzi.

  5. ● Il pane cunzato è pronto da gustare, potete consumarlo subito o, ancor meglio, dopo qualche minuto, così avrà il tempo di insaporirsi per bene.

Note

Al posto del pecorino grattugiato, c’è chi usa il formaggio primosale tagliato a fettine sottilissime, io preferisco il pecorino perchè, con l’olio, forma una bella cremina che si amalgama perfettamente al resto degli ingredienti, rendendo il pane davvero delizioso. Questa che vi ho dato è la ricetta base del pane cunzato, spesso viene arricchito anche con tonno in scatola e/o olive nere, ovviamente potete personalizzarlo come preferite. Il pane cunzato si conserva per 3-4 ore a temperatura ambiente, se dovete portarlo in giro o tenerlo per più tempo, mettetelo in una borsa termica o in frigo, vi consiglio comunque di consumarlo in giornata.

 

** SEGUIMI SU FACEBOOK per non perdere le mie ricette, clicca QUI

** SEGUIMI ANCHE SU INSTAGRAM, clicca QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy past blocker is powered by http://jaspreetchahal.org