Crea sito

Cotolette alla Palermitana

Le cotolette alla Palermitana sono un secondo di carne tipico della mia bella Sicilia. Non è la classica cotoletta di carne panata e fritta, ma una versione più leggera ed ugualmente golosa, ha una panatura deliziosa e croccante ma senza uova che rende la carne morbida e saporita! Io le preparo spessissimo sia con la carne di vitello che con il petto di pollo, faccio la scorta e le tengono in freezer, poi le scongelo e proseguo con la cottura sulla piastra o anche al forno, un bel contorno di patatine al forno o insalata e la cena è servita!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gfettine di vitello
  • 200 gpangrattato
  • 100 gpecorino grattugiato
  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 2 ramettiprezzemolo
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero

Preparazione

  1. ● Le cotolette alla Palermitana sono super facili e veloci da preparare, per questa ricetta potete utilizzare sia la carne di pollo che quella di vitello, io ho scelto quest’ultima. Potete far tagliare direttamente dal macellaio delle fettine di carne sottili, fatele battere con un batticarne per rendere la carne più morbida e ben stesa. Salate le fettine di carne e conditele con l’olio extra vergine di oliva.

  2. ● In una ciotola mettete il pangrattato, il pecorino grattugiato, lo spicchio di aglio ed il prezzemolo tritati, pepe nero e mescolate.

  3. ● Panate le fettine di carne in maniera omogenea, premendo bene per far aderire il composto. Cuocete le cotolette alla Palermitana sulla griglia ben calda per una decina di minuti, durante la cottura, giratele un paio di volte per farle dorare alla perfezione. Se preferite, potete anche cuocerle in forno preriscaldato a 180 gradi per 15 minuti, prima di infornarle, versate sopra un filo di olio.

Note:

Le cotolette alla Palermitana si conservano in frigo per un paio di giorni o in congelatore per 3 mesi. Come detto prima, potete utilizzare sia la carne di vitello che quella di pollo, in ogni caso, battetela sempre con un batticarne per renderla più tenera e sottile. Per rendere le cotolette ancora più gustose e “Siciliane”, aggiungete qualche goccino di succo di limone all’olio quando condite le fettine di carne e la scorza grattugiata alla panatura. Potete anche insaporire le cotolette a fine cottura con succo di limone, olio ed origano per renderle super morbide e profumate!

Altre ricette siciliane QUI

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy past blocker is powered by http://jaspreetchahal.org