Crea sito

Come cuocere il polpo

Come cuocere il polpo congelato e fresco, trucchi e consigli per avere sempre un polpo tenero e saporito a prova d’errore! Adorate il polpo ma prepararlo in casa vi spaventa? Nessuna paura perchè se seguite questi consigli avrete un polpo tenerissimo e perfetto per ogni preparazione. Amici buongustai bentornati o bentrovati nella mia cucina, oggi vi svelo alcuni trucchi per la cottura ottimale del polpo e sfatare qualche mito. Per un polpo tenero è importantissima la battitura della carne, che cambia se è congelato o no, ed i tempi di cottura (20 minuti buoni ogni 500 g di polpo) e raffreddamento, e se volete i tentacoli belli ricci? Sapevate che non serve immergerli varie volte nell’acqua bollente? E voi preferite il polpo congelato o quello fresco?

come cuocere il polpo
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    20-40 minuti
  • Porzioni:
    2 persone

Ingredienti

Ingredienti:

  • Polpo 500 g
  • Acqua q.b.
  • Sale q.b.
  • Limoni 1

Preparazione

Polpo congelato:

  1. Prendete il polpo e lasciatelo scongelare in frigorifero per qualche ora, una volta scongelato lavatelo sotto acqua corrente.

  2. Controllate alla base dei tentacoli se vi è il becco, se c’è prendete un coltello affilato a punta ed eliminatelo incidendo il punto. Con lo stesso coltellino incidete attorno agli occhi ed eliminate anche quelli.

  3. Rilavate il polpo e poggiatelo su un tagliare, con un mattarello sbattete sul polpo con colpi leggeri in modo da ammorbidire la carne. Mettete il polpo dentro una pentola capiente dai bordi alti e riempitela d’acqua.

  4. Salate, circa 2 cucchiaini di sale, ed aggiungete il limone tagliato a fette. Mettete sul fuoco a fiamma medio bassa e portate a bollore. Da quando inizia a bollire contate 20 minuti circa di cottura, appena l’acqua si sarà colorata e la pelle del pollo inizierà a staccarsi leggermente sarà pronto.

  5. Una volta cotto spegnete la fiamma e lasciate freddare completamente ancora immerso nel suo liquido. Scolate delicatamente il polpo ed tagliate i tentacoli per la vostra ricetta.

  6. come cuocere il polpo

Polpo fresco:

  1. Prendete il polpo, mettetelo in uno scolapasta e lavatelo accuratamente sotto acqua corrente. Ponete il polpo in un tagliere ed incidete la testa facendo un taglio dalla base verso l’alto. Svuotate la sacca degli organi interni e lavatela nuovamente.

  2. A questo punto potete lasciarla attaccata al corpo del polipo oppure tagliarla a fette. Eliminate gli occhi con un coltellino affilato ed il becco alla base dei tentacoli.

  3. Sbattete il polpo con forza all’interno del lavandino per almeno una decina di volte, trasferitelo su un tagliere e sbattetelo con il mattarello un paio di volte lungo tutta la lunghezza dei tentacoli.

  4. Mettete il polpo in una pentola capiente e copritelo con abbondante acqua salata, aggiungete le fette di limone e portate a bollore, lasciate cuocere 30 minuti, con uno stuzzicadenti infilzate i tentacoli nella parte più spessa, se la carne sarà morbida spegnete la fiamma altrimenti lasciate cuocere altri 10 minuti.

  5. Lasciate freddare il vostro polpo dentro l’acqua di cottura e scolatelo. Trasferite sul tagliere ed affettate i tentacoli.

  6. cuocere il polpo

Note

Non dimenticate di venirmi a trovare anche su FACEBOOK nella fan page ufficiale del blog, cercate CUCINA CHE TI PASSA (oppure cliccate QUI) per non perdere nessuna ricetta e link divertente! Se cliccate sui tasti social in alto a destra vedrete anche i miei canali InstagramYoutubeTwitter e Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.