Torta fredda alle pesche con cioccolato e amaretti

La  torta fredda alla pesche con cioccolato e amaretti un dessert al cucchiaio goloso e di facile preparazione.

La torta fredda ha una particolarità nel sapore che se chiudete chi occhi vi sembrerà di mangiare le pesche ripiene, stesso sapore e stesso profumo.

La torta fredda alle pesche, cioccolato e amaretti è perfetta da preparare in anticipo e conservata in frigorifero, sconsigliamo la congelazione in quando le pesche fresche nell’impasto una volta scongelate risulterebbero troppo molli e acquose e rovinerebbero il vostro dolce.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    40 + 3 ore in frigorifero ore in frigorifero minuti
  • Porzioni:
    6/8 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

per la base

  • Amaretti 200 g
  • Miele di acacia 1 cucchiaio
  • Burro 80 g

per la farcia

  • panna da montare (già zuccherata) 200 g
  • Yogurt greco al naturale 125 ml
  • Cioccolato al latte 100 g
  • Gelatina in fogli 6 g
  • Amaretti 60 g
  • Rum 1 cucchiaino
  • Pesche tabacchiera 4

per la decorazione finale

  • Amaretti sbriciolati 40 g
  • pesca tabacchieria 4 fette

Preparazione

  1. Prendete la gelatina in fogli, mettetela in una ciotola, aggiungete dell’acqua fredda e lasciate riposare per 10 minuti.

    In un pentolino mettete il burro, fatelo sciogliere a fiamma bassa, girando spesso.

    Nel mixer mettete gli amaretti, frullateli finemente e metteteli in una ciotola, aggiungete il miele e il burro e girate bene, versate il composto in una teglia a cerniera apribile di diametro 20 centimetri rivestita con carta forno, livellate bene il composto con il dorso di un cucchiaio e mettete in frigo per 30 minuti.

    In un pentolino sciogliete il cioccolato al latte a fiamma bassa, girando sempre, spegnete il gas, fate intiepidire bene.

    In un pentolino mettete un paio di cucchiai di acqua, fatela scadare, aggiungete la gelatina e girate bene in modo da farla sciogliere bene.

    Lavate bene le pesche (devono essere mobide), tagliatele a metà (lasciate la pelle), togliete il nocciolo e tagliatele prima a fette spesse un centrimetro, poi ogni fetta tagliatela in tre parti e tagliatela successivamente a dadini.

    Sbriciolate grossolanamente gli amaretti con le mani (ci devono essere dei pezzi).

    Nella planetaria montate la panna, aggiungete lo yogurt greco e il cioccolato al latte fuso e la gelatina sciolta, girate bene con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto per non smotare la panna.

    Aggiungete le pesche e gli amaretti e il rum e girate bene.

    Versate il composto ottenuto sulla base di amaretti e burro, livellate bene la superficie e mettete in frigo per almeno 4 ore o tutta la notte.

    Prima di servire, mettete sopra alla torta fredda gli amaretti sbriciolati e decorate con le fette di pesca.

  2. Se non avete le pesche tabacchiera potete utilizzare o delle pesche a pasta bianca o le classice a pasta gialla.

Precedente Focaccia in pentola, ricetta lievitata Successivo Zucchine in umido, ricetta economica

2 commenti su “Torta fredda alle pesche con cioccolato e amaretti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.