Risotto alle castagne, ricetta facile dal sapore autunnale

Il risotto alle castagne, un primo piatto di facile preparazione, dal profumo autunnale, ideale anche quando si hanno ospiti e si vuole stupirli con un buon risotto  originale e sfizioso.

Il risotto alle castagne è ideale, come preparazione, anche alle persone che sono alle prime armi in cucina, data la semplicità e la facilità di preparazione.

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:15 + cottura castagne minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Riso Arborio 300 g
  • Castagne fresche 200 g
  • cipolla 1
  • Alloro 1 foglia
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
  • Vino bianco secco 1 bicchierino
  • Brodo vegetale 1 l
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • parmigiano grattugiato (facoltativo) q.b.

Preparazione

  1. Preparate il bordo vegetale mettendo in una casseruola capiente l’acqua, 1 cipolla tagliata in 4 parti, 1 carota pelata e tagliata a metà, 1 costa di sedano lavata e tagliata a metà, salate e fate cuocere a fiamma bassa per 30/40 minuti, filtrate 1litro il brodo vegetale ed è pronto per essere utilizzato (le verdure conditele con un filo di olio extravergine d’oliva e poco sale).

  2. Lavate bene le castagne, fate un’incisione sulla parte superiore e mettetele a cuocere in una casseruola con dell’acqua e sale, fate cuocere per 30/40 minuti (il tempo varia il base alla grandezza della castagna), una volta cotte pelatele e togliete la pellicina ora sono pronte per essere utilizzate.

    In commercio vendono le confezioni di castagne già lesse se volete saltare questo passaggio potete acquistarle già pronte.

  3. In una casseruola mettete la cipolla pelata e tagliata a fettine sottili, unite l’olio extravergine d’oliva e fate cuocere per qualche minuto in modo che la cipolla inizi ad appassire, aggiungete il riso, girate bene e quando vedete che è tostato sfumate con il vino bianco secco (mi raccomando di ottima qualità) e quando il vino è evaporato aggiungete 2/3 di castagne sbriciolate grossolanamente, salate.

  4. Portate il vostro risotto alle castagne a cottura aggiungendo il brodo vegetale caldo poco per volta, quando vedete che il brodo si è asciugato aggiungetene altro, girando sempre per non farlo attaccare.

    Per la cottura considerate il tempo scritto sulla confezione e poi assaggiatelo, regolate di sale prima di spegnere il gas.

    Servite il risotto alle castagne nei singoli piatti aggiungendo sopra parte delle castagne sbriciolate messe da parte e del parmigiano grattugiato se gradite.

    Servite subito.

Precedente Torta nua vegana al cioccolato, ricetta senza burro e uova Successivo Pizza ragnatela, ricetta mostruosa e golosa di halloween

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.