Raviole di San Giuseppe, ricetta di Alessandra Spisni

Le raviole di San Giuseppe una ricetta golosissima firmata Alessandra Spisni, dolce caratteristico del 19 marzo, il giorno di San Giuseppe.

Le raviole di San Giuseppe fatte di pasta frolla con dentro della golosa marmellata di prugne.

La ricetta originale prevede l’uso della mostarda bolognese, ma in assenza si può usare o la marmellata di prugne o la marmellata di mele cotogne.

Le raviole dei semplici dolcetti che vi conquisteranno al primo assaggio e i papà saranno deliziati da questi semplici dolci.

Questa ricetta è indicata per la dieta a punti WW, bisogna solo sostituire il burro con quello al 40% di grassi e diminuire lo zucchero a 150 grammi ed utilizzare la marmellata quella light, in questo modo otterrete 35 frolle da 3 PP caduna.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    40 minuti
  • Cottura:
    10/12 minuti
  • Porzioni:
    33/35 raviole
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

per la frolla

  • Farina 0 500 g
  • zucchero semolato 200 g
  • Burro 200 g
  • lievito per dolci 10 g
  • Uova 2
  • Scorza di limone q.b.

per il ripieno

  • Mostarda o marmellata q.b.
  • zucchero semolato q.b.
  • Latte intero q.b.

Preparazione

  1. Preparate la pasta frolla mescolando la farina, lo zucchero. il lievito, la scorza grattugiata del limone, il burro.

    Iniziate a lavorare questi ingredienti e quando otterrete tante briciole aggiungete le uova e lavorate il composto fino a quando sarà liscio ed omogeneo.

    Formate un panetto, copritelo con pellicola trasparente e mettetelo in frigorifero per 30 minuti circa.

  2. Mettete il panetto su una spianatoia infarinate e tirate una sfoglia sottile e con un coppa pasta da 10 centimetri di diametro fate tanti dischetti.

    Farcite ogni dischetto con la marmellata o la mostarda e chiude il dischetto a metà e sigillatelo bene.

    Mettete le raviole di San Giuseppe su una teglia rivestita con carta forno.

    Spennellare di latte le raviole e poi cospargerle con lo zucchero semolato.

  3. Fate cuocere le raviole a forno già caldo a 180° per 10/12  minuti, fino a quando non saranno dorati.

    Una volta raffreddati cospargete zucchero a velo sulle raviole di San Giuseppe se gradite.

    Potete conservare per alcuni giorni le raviole dentro ad un contenitore a chiusura ermetica.

    Auguri a tutti i papà e a tutti i Giuseppe e Giuseppina.

Note

Da non perdere:

Dolci di San Giuseppe

Precedente Torta mimosa con crema al cioccolato, ricetta golosa Successivo Torta light all'acqua con le mele cotte, ricetta facile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.