Gnocchi alla romana light con scamorza, ricetta sfiziosa e originale

Gli gnocchi alla romana light con scamorza un primo piatto gustoso e adatto a tutta la famiglia.

La versione light consiste nel cuocere il semolino con un buon brodo vegetale e non aggiungere uova e burro nell’impasto, in questo modo si risparmiano tantissime calorie e il risultato finale è un prodotto leggerissimo ma nello stesso tempo saporito.

Questa preparazione è adatta alle persone che seguono un regime alimentare controllato, alle persone che sono intolleranti o allergiche alle uova.

Come impasto base è adatto anche per i vegani, basta poi sostituire il condimento.

Questa ricetta è adatta alla dieta a punti WW con 9PP a porzione

gnocchi-alla-romana-light-con scamorza7

 

Gnocchi alla romana light con scamorza

Ingredienti per 4 persone:

250 grammi di semolino

1,5 litri di acqua

1 cipolla

1 patata

1 carota

1 gambo di sedano

sale

1 rametto di prezzemolo

sale

 

100 grammi di scamorza

una noce di burro

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

 

Per prima cosa sbucciate la patata, lavatela bene e mettetela in una casseruola, aggiungete la carota pelata, il gambo del sedano tagliato a metà e tolto del filamento, la cipolla sbucciata e le foglie del prezzemolo, aggiungete l’acqua, salate e fate cuocere per 60 minuti a fuoco medio.

Se avete del brodo vegetale già pronto dovete utilizzarne sui 800 ml.

Trascorsa l’ora togliete le verdure, potete condirle con un filo di olio e il contorno è pronto oppure frullarle e fare una vellutata.

Aggiungete al brodo il semolino, girate bene, salate  e fate cuocere fino a quando non si staccherà dalle pareti e formerà una patina bianca nel fondo della casseruola, vi consigliamo di girarlo sempre, in questo modo non formeranno dei grumi e non si attaccherà,  utilizzate o un cucchiaio di legno o meglio ancora una frusta.

Una volta cotto il semolino mettetelo in una teglia con carta forno, stendetolo ad uno spessore di un centimetro abbondante e fate raffreddare.

Con un coppapasta da 5 centimetri di diametro coppate il semolino e adagiate tutti i dischetti in una pirofila grande sovrapponendoli leggermente, utilizzate anche i vari ritagli.

Prendete la scamorza e tagliatela a piccoli cubetti.

Distribuiteli sui gnocchi alla romana, aggiungete qualche pezzettino di burro e terminate la preparazione con il parmigiano grattugiato.

Fate cuocere a forno già caldo a 180° per 20 minuti, fino a quando non saranno dorati.

Servite gli gnocchi alla romana light con scamorza caldissimi.

Se volete potete fare anche delle versioni monoporzione mettendo gli gnocchi in piccole terrine come da foto.

Potete sostituire la scamorza con una mozzarella light, l’unica accortezza è quella di farla ascugare bene prima di utilizzarla.

gnocchi-alla-romana-light-san-valentino-4

 

Precedente Frittelle di mele al forno, ricetta light facile e veloce Successivo Chiacchiere o frappe al forno, ricetta leggera di Carnevale

2 commenti su “Gnocchi alla romana light con scamorza, ricetta sfiziosa e originale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.