Focaccia tipo genovese di Bonci, ricetta lievitata

 

La focaccia tipo genovese di Gabriele Bonci un’altra squisitezza…..difficile resistere ad una tale bontà.

La focaccia tipo genovese con poco strutto che la rende fragrante e unica!

Questa focaccia si presta sia per una cena sfiziosa con gli amici accompagnata da formaggi e salumi sia per le feste e i buffet già tagliataa a piccoli pezzi, pronta per essere assaporata in tutta la sua bontà.

focaccia bonci

Focaccia tipo genovese di Bonci

 

Ingredienti:

1 kg di farina tipo 0

800 ml di acqua

16 grammi di sale

7 grammi di lievito secco

25/30 grammi di stutto

Per emulsione:

olio evo q.b.

sale grosso q.b.

In una ciotola capiente mettete la farina, unite il lievito e parte dell’acqua ed iniziate a girare il composto con un cucchiaio, ora aggiungete il sale, lavorate ancora ed aggiungete  lo strutto e sempre girando la restante acqua.

Trasferite il composto sulla spianatoia e lavoratelo ancora fino ad ottenere un omogeneo, senza aggiungere farina.

Mettete la pasta direttamente nella teglia oliata e coprite con pellicola e fate lievitare fino a quando non avrà raddoppiato di volume.

Questo impasto deve lievitare poco rispetto alle altre pizze di Bonci , perchè una lunga lievitazione toglierebbe la fragranza alla focaccia.

Stendete bene la pasta con le mani e fate tante fossette, mettete sopra l’olio a filo e bagnatela con 1 bicchierino di acqua e salate.

Fate lievitare ancora per 60 minuti.

Infornate in forno a 220° nella parte più bassa, fatela cuocere per 10 minuti, poi trasferitela nella parte centrale del forno per altri 20 minuti circa.

Sfornate la focaccia tipo genovese di Bonci e irrroratela  ancora di olio extravergine di oliva se dovesse risultare asciutta.

Consumare caldissima.

Ps. con questo quantitativo io ho fatto due teglie rettangolari grosse.

 

Se amate le ricette di Gabrile Bonci cliccate QUI per scoprire tantissime ricette…soffici lievitati e non solo.

focaccia-bonci-g

9 Risposte a “Focaccia tipo genovese di Bonci, ricetta lievitata”

  1. Ciao!scusa avrei una domanda da farti : la prima lievitazione (quella per far raddoppiare di volume) quanto dura all’incirca?e va fatta fuori dal frigo giusto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.