TORTA DI TAGLIATELLE

La torta di tagliatelle è un tradizionale dolce della gastronomia dell’Emilia Romagna. Ogni città della regione ha la sua ricetta, dove si toglie o aggiunge ingredienti tipo il cioccolato, chi lo mette e chi non lo inserisce, chi aggiunge amaretti e chi invece canditi di cedro. Nella mia versione ho sostituito il cioccolato fondente con quello bianco. La torta di tagliatelle solitamente viene servita nelle occasioni di festa come il Natale (dove viene preparata a Santa Lucia per essere servita a Natale), la Pasqua o il Carnevale o semplicemente perchè si ha voglia di qualcosa di goloso.

Per non perdere le mie ricette seguimi su Facebook.

Torta di tagliatelle. Dolce tipico dell'Emilia Romagna
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • PorzioniPer uno stampo da 22 cm
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti

Il Sassolino è un tipico liquore della provincia di Modena (Sassuolo), si può sostituire con un liquore dolce all’anice

Per la pasta frolla

  • 200 gFarina 0
  • 80 gZucchero
  • 50 gBurro
  • 20 mlSassolino
  • 2Tuorli medi
  • Scorza di mezzo limone

Per il ripieno

  • 150 gMandorle dolci tostate
  • 150 gZucchero
  • 100 gBurro a temperatura ambiente
  • 50 gMandorle amare tostate
  • 50 gGocce di cioccolato bianco
  • 50 mlSassolino
  • 30 gFarina 00
  • 20 gMandorla a lamelle
  • 1Uovo medio
  • Succo di mezzo limone

Per le tagliatelle

  • 100 gFarina 0
  • 1Uovo medio
  • 1 filoOlio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicoSale

Per finire la torta di tagliatelle

  • 50 mlSassolino
  • 50 gBurro

Strumenti

  • Robot da cucina
  • Spianatoia
  • Sfogliatrice
  • Mattarello
  • Ciotola
  • Carta oleata
  • Pellicola per alimenti
  • Spatola o cucchiaio di legno

Preparazione

  1. Il primo procedimento da fare per la torta di tagliatelle è sicuramente il ripieno, che dovrà essere preparato il giorno prima. Questo per armonizzare tutti i sapori.

  2. Inserire nella tazza del robot da cucina le mandorle dolci e quelle amare tostate, assieme allo zucchero. Azionare creando una farina.

  3. Versare la farina creata in una ciotola e aggiungere tutti gli ingredienti: burro morbido, cioccolato bianco, sassolino, il succo di mezzo limone, la farina, l’uovo e le mandorle a lamella.

  4. Mescolare con una spatola o un cucchiaio di legno per rendere omogenea la farcitura. Riporre nel frigo coperta da pellicola.

  5. Il giorno seguente prepariamo la pasta frolla amalgamando sulla spianatoia la farina, lo zucchero, il burro, i tuorli, la scorza di mezzo limone e il sassolino.

  6. Appena la pasta frolla è bella liscia e omogenea coprirla con della pellicola alimentare e riporla a riposare nel frigo per 30 minuti.

  7. Nel frattempo si preparano le tagliatelle, o meglio chiamate “capelli d’angelo” per come dovranno essere fini.

  8. Sempre sulla spianatoia impastare la farina con l’uovo, un pizzico di sale e un filo di olio.

  9. Raggiunta la consistenza giusta, iniziamo a tirare la sfoglia con la macchina per la pasta, molto sottilmente.

  10. Aspettiamo qualche minuto che le sfoglie si asciughino un poco e, sempre con l’aiuto della macchina per la pasta, tagliamo i capelli d’angelo.

  11. A questo punto riprendere la pasta frolla e tirarla con il mattarello nelle dimensioni adatte per rivestire lo stampo da 22/24 cm.

  12. Ricoprire lo stampo con la pasta frolla e versare sopra il ripieno livellandolo il più possibile, senza schiacciarlo.

  13. Sistemare sopra al ripieno i capelli d’angelo, ricoprendo completamente la torta.

  14. Versare uniformemente il liquore sassolino sopra alle tagliatelle e aggiungere dei fiocchetti di burro, utilizzando i 50 g.

  15. Coprire la torta con la carta oleata e infornare a 160° per 30 minuti nel forno ventilato o in alternativa a 180° se è statico.

  16. Passato il tempo di cottura, estrarre la torta dal forno e lasciarla riposare per un giorno prima di servirla.

  17. La torta di tagliatelle è pronta per essere servita ai nostri ospiti accompagnata da un vino dolce come il Bianco di Scandiano.

    BUONA DEGUSTAZIONE!!!

Consigli

La torta di tagliatelle si conserva bene per una settimana in un contenitore ermetico per dolci a temperatura ambiente. Per chi vuole la ricetta originale, può sostituire il cioccolato bianco con gli stessi grammi di cioccolato fondente in polvere e tritare molto meno le mandorle. Volendo, prima di servire la torta, è possibile spolverarla con lo zucchero a velo. Consiglio anche di provare due specialità delle mia città: lo gnocco fritto e le chizze alla zucca.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sandra Bigarelli

Salve a tutti, sono un'appassionata di cucina e in special modo di dolci. Generalmente sono tradizionalista legata alla nostra cucina italiana, ma al tempo stesso non disdegno sperimentare con nuovi ingredienti dedicandomi a paesi orientali e non solo, dove usano spezie dal profumo particolare e dai colori sgargianti. Ho deciso di aprire un blog per avere sempre a portata di mano un mio personale diario riguardante alle ricette o notizie sulla nutrizione e salute, naturalmente parlando ed esponendo d'appassionata e non da addetta ai lavori. Spero che il mio diario vi piaccia e magari lasciate un commento con cui dialogare sugli articoli esposti... ;-) La mia ricetta preferita? La semplicità degli ingredienti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.