ALETTE PICCANTI

Le alette piccanti sono un mix di cucine internazionali, soprattutto l’americana e l’indiana. Questa sera ho voluto provare una ricetta dal gusto piccante, cercando nei miei libri di cucina internazionale ho trovato questa, che prevede come ingrediente principale le alette di pollo. Economica, facile da fare e che lascia tutti letteralmente a bocca aperta.

Per non perdere le mie ricette seguimi su Facebook.

Alette piccanti. Un secondo piatto gustoso e facile
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
349,92 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 349,92 (Kcal)
  • Carboidrati 0,68 (g) di cui Zuccheri 0,04 (g)
  • Proteine 25,59 (g)
  • Grassi 25,55 (g) di cui saturi 6,13 (g)di cui insaturi 11,57 (g)
  • Fibre 0,29 (g)
  • Sodio 686,91 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per le alette piccanti

Per quanto riguarda le spezie ho utilizzato quelle in polvere
  • 1 kgalette di pollo
  • 100 gvino bianco secco
  • 50 golio extravergine d’oliva
  • 10 gsale
  • 2 gpaprika dolce
  • 2 gpeperoncino piccante
  • 2 gcurry
  • 2 grosmarino
  • 2 gorigano secco

Strumenti principali per le alette piccanti

  • 1 Terrina per la marinatura
  • 1 Padella
  • 1 Bilancia
  • 1 Pinzette per togliere eventuali penne
  • 1 Cucchiaio di legno

Preparazione delle alette piccanti

  1. Iniziamo a preparare le alette. Dopo averle lavate per bene e asciugate le passiamo, tenendole in mano, sul fuoco per bruciare le penne per agevolare toglierle con una pinzetta.

  2. Se le ali sono grandi tagliarle in due, dove c’è l’attaccatura della parte finale delle ali.

  3. Ora dedichiamoci alla preparazione della marinatura con tutte le spezie elencate: la paprika, il peperoncino, il curry, rosmarino e l’origano, il sale, l’olio evo e il vino bianco.

  4. Miscelare bene il tutto con un cucchiaio di legno o una frusta a mano all’interno di una terrina o un contenitore che possa contenere tutte le ali.

  5. Inserire le alette e cospargerle bene con la marinatura. Lasciare le alette di pollo coperte per almeno 5 ore nella marinatura in frigo. Meglio se si preparano il giorno prima in quanto prenderanno più sapore.

  6. Trascorso il tempo della marinatura, inserire le alette di pollo in un tegame con un filo di olio evo facendole rosolare per bene in ogni loro lato.

  7. Tenere da parte la marinatura che servirà in un secondo momento per la cottura delle ali.

  8. Una volta rosolate per bene continuare la cottura delle alette piccanti a fuoco dolce per circa 20 minuti, aggiungendo man mano la marinatura quando serve.

  9. Potete anche prepararle al forno o su una griglia, ottimo piatto per le grigliate all’aperto delle belle giornate primaverili ed estive.

  10. Servire le alette piccanti calde con un’insalata fresca e accompagnate da un buon vino come il Gotturnio.

    BUONA DEGUSTAZIONE !!!

Consigli e curiosità

Le alette piccanti si possono conservare in un contenitore ermetico nel frigo per non più di due giorni. Per chi volesse le può anche congelare e scaldare nel forno prima di servire. In America le alette vengono servite con sedano e una crema di formaggio spalmabile tipo gorgonzola chiamata Salse Blue Cheese. Assaporate in questo modo sono giuste per una festa a tema texano, con musica e balli Country creando l’atmosfera di una vecchia America… e perchè no anche vestiti come i vecchi tempi del FarWest? In questo modo si possono preparare anche le costine e le braciole. Si è vero con questo piatto la mia fantasia è galoppata in orizzonti lontani… ma a volte è bello anche diversificare e creare serate a tema con amici e parenti. Consiglio anche di provare le alette allo zenzero.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sandra Bigarelli

Salve a tutti, sono un'appassionata di cucina e in special modo di dolci. Generalmente sono tradizionalista legata alla nostra cucina italiana, ma al tempo stesso non disdegno sperimentare con nuovi ingredienti dedicandomi a paesi orientali e non solo, dove usano spezie dal profumo particolare e dai colori sgargianti. Ho deciso di aprire un blog per avere sempre a portata di mano un mio personale diario riguardante alle ricette o notizie sulla nutrizione e salute, naturalmente parlando ed esponendo d'appassionata e non da addetta ai lavori. Spero che il mio diario vi piaccia e magari lasciate un commento con cui dialogare sugli articoli esposti... ;-) La mia ricetta preferita? La semplicità degli ingredienti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.