Pesto di zucchine

Il pesto di zucchine è una deliziosa alternativa al classico pesto al basilico, semplice da preparare e davvero saporito.
Perfetto da solo, ma anche in abbinamento ad altri ingredienti, è diventato uno dei miei pesti preferiti già al primo assaggio.
Era da un po’che mi frullava in testa l’idea di provare questo pesto, ma non avevo ancora trovato una ricetta che mi convincesse fino in fondo. Poi qualche sera fa avevo amici a cena e non sapendo cosa preparare ho dato un’occhiata alle mie innumerevoli riviste di cucina. Dopo un po’di ricerche, su “Oggi cucino”, ho trovato una ricetta che mi ispirava ed ho voluto provare!
Ora che si trovano le zucchine chiare è momento di prepararlo…non ve ne pentirete.

pesto di zucchine

Pesto di zucchine

Ingredienti:

  • 3 zucchine di medie dimensioni
  • 30 g di parmigiano grattugiato
  • 40 g di mandorle spellate
  • 10 g di basilico
  • olio
  • sale

Sciaquate le zucchine, eliminate le estremità e tagliatele a rondelle. Mettetele in una padella insieme a 2 cucchiai di olio, un pizzico di sale e fate insaporire a fiamma alta per un minutino. Abbassate la fiamma, aggiungete un pochina di acqua e fate cuocere per una ventina di minuti, fino a quando le zucchine saranno cotte e ben ritirate. Spegnete la fiamma e fate raffreddare.
Mettete le zucchine in un frullatore insieme alle mandorle, al parmigiano e alle foglie di basilico lavate e asciugate. Frullate bene fino ad ottenere un pesto cremoso, io non ho aggiunto altro olio, ma se vi viene troppo sodo aggiungetene pure un pochino.
A questo punto il vostro pesto di zucchine è pronto per essere utilizzato come meglio preferite!

pesto di zucchine

Se siete amante dei pesti potete provare anche il pesto di pomodori secchi, il pesto di peperoni, il pesto di rucola e il pesto di noci e basilico!

Se volete rimanere aggionati sule mie ricette vi aspetto anche su Facebook, Twitter e Instagram!

Precedente Pasta alla Norma Successivo Torta gelato al cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.