Filetti di orata gratinati con pistacchi e semi di lino

filetti di orata gratinati con pistacchi e semi di lino sono un secondo piatto sano e gustoso, che si prepara in poco tempo e conquisterà tutta la famiglia!
Per il nostro appuntamento con il mangiare sano ecco un’altra ricetta studiata con il medico nutrizionista Paola Gallenca (www.dietologapaolagallenca.it)! Come ricorderete infatti tra noi è  in corso una produttiva e creativa collaborazione, che mi ha portato a presentarvi come prima idea l’insalata di cereali misti con carote tricolori e feta greca!
Oggi vi proponiamo un secondo piatto gustoso, dove il sapore delicato dell’orata incontra quello intenso e croccante del pistacchio, il tutto legato con una polvere aromatica di semi di lino.
Non solo viene accontentato il palato, ma anche i principi nutritivi di tutti gli ingredienti si potenziano l’un l’altro, dando vita ad un cocktail sinergico di antiossidanti che aiutano a proteggere il nostro organismo dai radicali liberi e dai processi di invecchiamento precoce.
L’orata è un pesce magro, indicato per chi segue un regime alimentare ipocalorico. Oltre a essere facilmente digeribile, è ricca di proteine e contiene fosforo, che favorisce la memoria e il corretto sviluppo di ossa e denti.
Abbiamo deciso di aggiungere all’orata i semi di lino, che devono essere macinati per fare in modo che il nostro corpo possa assimilarne tutte le benefiche e preziose sostanze nutritive che contengono.
I semi di lino rappresentano un’eccellente fibra dietetica che dovreste includere in molti dei vostri piatti. E’ proprio questa fibra solubile che ci permette di regolare la pressione arteriosa, diminuire i livelli di zucchero nel sangue, ridurre le infiammazioni e, inoltre, proteggere la nostra flora batterica in modo che l’apparato digerente assorba meglio i nutrienti.
I pistacchi sono ricchi di vitamina E e di carotenoidi che concorrono a mantenere l’integrità  delle membrane cellulari delle mucose e della pelle.
Tutti e tre gli ingredienti della nostra ricetta sono fonti preziose di acidi grassi essenziali (omega3) utili al normale funzionamento della funzionalità cardiaca e cerebrale e a potente effetto anti-infiammatorio.
Insomma un piatto che racchiude gusto e salute…vediamo come prepararlo!

filetti di orata gratinata
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 700 g Filetti di orata (o branzino)
  • 70 g Pangrattato
  • 35 g Pistacchi
  • 20 g Semi di lino
  • 1 Arancia (non trattata)
  • 35 g Olio extravergine d'oliva (circa 8 cucchiaini)
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Disponete i filetti di pesce su una teglia rivestita di carta forno e spennellata con un cucchiaino di olio. Aggiungete un pizzico di sale.

  2. In un piccolo frullatore frullate velocemente il pangrattato con i pistacchi e i semi di lino. Cercate di spezzare il più possibile i semi, in questo modo sprigioneranno tutti i loro benefici.
    Aggiungete anche la scorza grattugiata d’arancia.

  3. Premete la panatura così ottenuta sui filetti di pesce, facendola aderire bene e aggiungete anche l’olio rimasto.

  4. Infornate a 180° per circa 13-15 minuti, dipende dalla grandezza dei vostri filetti, ma non fateli cuocere troppo, altrimenti si seccheranno.

  5. Sfornate e servite subito i vostri filetti di orata gratinati!

Se vi è piaciuta la mia ricetta…

Cercate altre ricette di pesce gustose? Provate anche il pesce arrosto alla mediterranea e i burger di pesce!

Se volete rimanere aggiornati sulle mie ricette mettete mi piace alla mia pagina Facebook e seguitemi su Instagram!

Se volete scoprire ancora tanti consigli per il vostro benessere seguite la Dottoressa Gallenca anche su Facebook!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cinquequartidarancia

Ciao a tutti!! Mi chiamo Valentina, faccio la fisioterapista ma ho una passione grandissima per combinare pasticci in cucina. Qui voglio condividere con voi tutti i miei disastri e piccoli successi^^

12 Risposte a “Filetti di orata gratinati con pistacchi e semi di lino”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.