Zeppolone chantilly e amarene

Lo zeppolone chantilly e amarene è una torta di pasta choux simile al paris brest, la famosa torta francese, farcita di crema chantilly all’italiana (o crema diplomatica) e amarene sciroppate.

E’ una torta perfetta per tutte le occasioni, facile da preparare e irresistibile.

Leggete come fare lo zeppolone chantilly e amarene con la ricetta facile che trovate di seguito, come al solito, subito dopo la foto 😉

zeppolone chantilly e amarene gp
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la base dello zeppolone chantilly e amarene

100 g farina 00
100 ml acqua
75 g burro
1 pizzico sale
3 uova

Per la farcitura

2 tuorli
2 cucchiai zucchero
2 cucchiai farina 00
250 ml latte
200 ml panna da montare
baccello di vaniglia (semi)

Per decorare lo zeppolone chantilly e amarene

amarene sciroppate
zucchero a velo

Preparazione dello zeppolone chantilly e amarene

Iniziate a preparare prima la farcitura.

Scaldate il latte con i semi della bacca di vaniglia.

In un pentolino, lontano dal fuoco, mescolate i due tuorli con lo zucchero semolato con un cucchiaio, fino ad ottenere un composto ben amalgamato.

Incorporate la farina, mescolando a fondo.

Aggiungete il latte a filo, mescolando per sciogliere bene il composto con il latte stesso, senza formare grumi.

Portate il pentolino sul fuoco e fate addensare la crema mescolando costantemente: basteranno pochi minuti.

Quando la crema sarà bella soda, spegnete il fuoco e trasferitela in una ciotola, coprendone la superficie con un po’ di pellicola per alimenti direttamente a contatto con la crema stessa.

Lasciatela raffreddare.

Preparate la base.

Mettete l’acqua e il burro a tocchetti con un pizzico di sale in un pentolino e portate sul fuoco.

Quando il burro si sarò sciolto completamente e il composto inizierà a bollire versate tutta la farina e mescolate energicamente in modo che il composto assorba tutti i liquidi e si attacchi al cucchiaio, staccandosi dalle pareti del pentolino e sfrigolando leggermente sul fondo.

Versatelo in una ciotola e lasciatelo raffreddare.

Quando sarà freddo aggiungete un uovo e incorporatelo perfettamente mescolando, quindi aggiungete un altro uovo, incorporatelo bene e unite il terzo uovo, mescolando a fondo fino a quando non avrete un risultato omogeneo e uniforme.

Trasferitelo in una tasca da pasticciere con bocchetta a stella grande.

Rivestite una teglia grande con della carta da forno.

Create un cerchio di impasto sulla carta da circa 20 cm di diametro.

Create un secondo cerchio attaccato al primo e al suo interno.

Completate con un terzo cerchio di impasto a cavallo dei primi due.

Infornate in forno statico già caldo a 200° per dieci minuti.

Abbassate la temperatura a 180° e lasciate cuocere per altri venti minuti.

Spegnete il forno, aprite leggermente lo sportello e aspettate dieci minuti.

Sfornate e lasciate raffreddare completamente la base su di una gratella.

Quando la crema e la base saranno fredde, montate la panna a neve ferma e incorporatela alla crema con una spatola e movimenti delicati dal basso verso l’alto. Trasferite la crema ottenuta in una tasca da pasticcere con bocchetta a stella e tagliate la base in due in senso orizzontale.

Farcite la parte sottostante con la crema preparata e un po’ di amarene sciroppate.

Coprite con l’altra metà della base e decoratene la superficie con ciuffetti di crema, amarene sciroppate e una spolverata di zucchero a velo.

Servite il vostro zeppolone chantilly e amarene.

Chez Bibia

Note

Visita anche la raccolta Zeppole e zeppoloni per tutti i gusti con tante golose varianti facili e irresistibili: la trovi cliccando QUI.

Per rimanere sempre aggiornato sulle mie ricette, senza perdertene più nemmeno una, seguimi sulla mia pagina su facebook: ti basta solo cliccare QUI per trovarla 😉

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da chezbibia

Chez Bibia è il blog di cucina di Fabiola, mamma, moglie e casalinga, grande appassionata di cucina che adora raccontare le ricette provate o improvvisate, testate dalle sue bimbe e da suo marito (tutti vivi e in ottima salute!!!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.